Novara di rigore in vetta alla classifica

Novara di rigore in vetta alla classifica
Sport 29 Marzo 2015 ore 23:02

Il Novara conquista la testa solitaria della classifica grazie alla vittoria per 1-0 sul Real Vicenza, piegato da un calcio di rigore trasformato da Evacuo che lo aveva anche conquistato. La punta azzurra è stato il protagonista nel bene nel male mettendo in fibrillazione la difesa veneta più di una volta  ma anche non concretizzando, per la bravura della difesa biancorossa, diverse occasioni. Una partita difficile che il Novara doveva vincere a tutti i costi, dopo i passi falsi delle dirette concorrenti al vertice. Pur partendo bene gli azzurri hanno subito trovato il muro eretto dagli avversari che, abili nelle  ripartenze hanno spesso messo in pericolo la porta difesa da Tozzo. La svolta dell’incontro arriva all’11’ della ripresa quando Carlini stende Evacuo in area . Il bomber realizza e il Real Vicenza deve per forza aprirsi. Il Novara crea occasioni ma mancano sempre il tiro decisivo deviato da un difensore o dal portiere. Anche gli ospiti si rendono pericolosi ma Tozzo è presente salvando la propria porta. Si soffre fino all’ultimo ma poi come una liberazione arriva il triplice fischio finale. Ora, come ha confermato mister Toscano, la testa è già alla partita di giovedì in trasferta contro l’Albinoleffe.

m.d.

Il Novara conquista la testa solitaria della classifica grazie alla vittoria per 1-0 sul Real Vicenza, piegato da un calcio di rigore trasformato da Evacuo che lo aveva anche conquistato. La punta azzurra è stato il protagonista nel bene nel male mettendo in fibrillazione la difesa veneta più di una volta  ma anche non concretizzando, per la bravura della difesa biancorossa, diverse occasioni. Una partita difficile che il Novara doveva vincere a tutti i costi, dopo i passi falsi delle dirette concorrenti al vertice. Pur partendo bene gli azzurri hanno subito trovato il muro eretto dagli avversari che, abili nelle  ripartenze hanno spesso messo in pericolo la porta difesa da Tozzo. La svolta dell’incontro arriva all’11’ della ripresa quando Carlini stende Evacuo in area . Il bomber realizza e il Real Vicenza deve per forza aprirsi. Il Novara crea occasioni ma mancano sempre il tiro decisivo deviato da un difensore o dal portiere. Anche gli ospiti si rendono pericolosi ma Tozzo è presente salvando la propria porta. Si soffre fino all’ultimo ma poi come una liberazione arriva il triplice fischio finale. Ora, come ha confermato mister Toscano, la testa è già alla partita di giovedì in trasferta contro l’Albinoleffe.

m.d.