Nuoto: gli Esordienti A della Libertas Team Novara sugli allori al Gran Prix di St. Vincent

Nuoto: gli Esordienti A della Libertas Team Novara sugli allori al Gran Prix di St. Vincent
29 Gennaio 2015 ore 03:02

NOVARA – Ricco bottino in Valle d’Aosta per gli Esordienti A della Libertas Team Novara, impegnati nella piscina di St. Vincent nella terza giornata del Gran Prix di nuoto di categoria.

I giovani talenti della Libertas hanno saputo portare a casa due medaglie d’oro e cinque bronzi, ritoccando anche due record sociali.

A salire sul gradino più altro del podio sono stati Chiara Saronne, 11 anni, prima nei 50 stile libero, e Marco Centra, tredicenne dominatore dei 100 dorso conclusi in 1’07’’,5. Un gran tempo che gli ha consentito di strappare il record  sociale al fratello Andrea, al quale lo scorso 30 novembre aveva già sfilato anche il record sociale sui 200 dorso. Marco Centra è poi giunto terzo sui 200 rana.

Due volte sul podio anche il dodicenne Mattia Dell’Olmo, terzo sia nei 200 stile libero sia nei 100 farfalla.

Medesimo piazzamento per l’undicenne Veronica Milanino, terza sui 50 stile libero a pari merito con Marta Crosetti del Cs Roero.

Bronzo, infine, per la staffetta maschile 4×50 dorso composta dai già citati Centra, Dell’Olmo e dai compagni di squadra Flavio Mera ed Alessio Moranda.

Proprio lo scatenato Centra, in quest’ultima occasione, ha ritoccato un altro record sociale – quello sui 50 dorso –  percorrendo in 31’’,08 la prima frazione della staffetta.

La positiva giornata di portacolori della Libertas Team Novara, allenati dal tecnico Enrico Ferrero e seguiti a bordo vasca in Valle d’Aosta dal tecnico Claudio Bellomi, è stata confermata anche da diversi piazzamenti in “top ten”. Alessio Moranda è arrivato quarto sui 100 farfalla, Flavio Mera quinto sui 200 sl, Chiara Saronne ottava nei 100 dorso, Giorgio Pluchino decimo nei 50 sl: «Una nota di merito va sicuramente a Marco Centra capace di migliorare anche due record sociali – sottolinea Claudio Bellomi – Specie in campo maschile  i tempi registrati sono stati davvero notevoli, così come le prestazioni. Ciò è beneaugurante in vista della prossima tappa del “Gran Prix” che si terrà il 15 febbraio».

mo.c.


 

NOVARA – Ricco bottino in Valle d’Aosta per gli Esordienti A della Libertas Team Novara, impegnati nella piscina di St. Vincent nella terza giornata del Gran Prix di nuoto di categoria.

I giovani talenti della Libertas hanno saputo portare a casa due medaglie d’oro e cinque bronzi, ritoccando anche due record sociali.

A salire sul gradino più altro del podio sono stati Chiara Saronne, 11 anni, prima nei 50 stile libero, e Marco Centra, tredicenne dominatore dei 100 dorso conclusi in 1’07’’,5. Un gran tempo che gli ha consentito di strappare il record  sociale al fratello Andrea, al quale lo scorso 30 novembre aveva già sfilato anche il record sociale sui 200 dorso. Marco Centra è poi giunto terzo sui 200 rana.

Due volte sul podio anche il dodicenne Mattia Dell’Olmo, terzo sia nei 200 stile libero sia nei 100 farfalla.

Medesimo piazzamento per l’undicenne Veronica Milanino, terza sui 50 stile libero a pari merito con Marta Crosetti del Cs Roero.

Bronzo, infine, per la staffetta maschile 4×50 dorso composta dai già citati Centra, Dell’Olmo e dai compagni di squadra Flavio Mera ed Alessio Moranda.

Proprio lo scatenato Centra, in quest’ultima occasione, ha ritoccato un altro record sociale – quello sui 50 dorso –  percorrendo in 31’’,08 la prima frazione della staffetta.

La positiva giornata di portacolori della Libertas Team Novara, allenati dal tecnico Enrico Ferrero e seguiti a bordo vasca in Valle d’Aosta dal tecnico Claudio Bellomi, è stata confermata anche da diversi piazzamenti in “top ten”. Alessio Moranda è arrivato quarto sui 100 farfalla, Flavio Mera quinto sui 200 sl, Chiara Saronne ottava nei 100 dorso, Giorgio Pluchino decimo nei 50 sl: «Una nota di merito va sicuramente a Marco Centra capace di migliorare anche due record sociali – sottolinea Claudio Bellomi – Specie in campo maschile  i tempi registrati sono stati davvero notevoli, così come le prestazioni. Ciò è beneaugurante in vista della prossima tappa del “Gran Prix” che si terrà il 15 febbraio».

mo.c.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità