Sport

Oleggio: Sveta e la sua prima "10 chilometri" nelle acque della Toscana

La giovane e talentuosa nuotatrice Bonanomi ha festeggiato il suo 18esimo compleanno con due gare importanti

Oleggio: Sveta e la sua prima "10 chilometri" nelle acque della Toscana
Pubblicato:

Svetlana Bonanomi, giovane atleta oleggese, classe 2006, festeggia il suo compleanno con grandi soddisfazioni personali: nelle acque toscane di Piombino, Sveta ha raggiunto il suo principale obiettivo, portare a casa la gara da 10 chilometri del Campionato Italiano assoluto.

Lo racconta il Corriere di Novara

Oleggio: Sveta la sua prima "10 chilometri"

Venerdì 28 e sabato 29 giugno sono stati due giorni impegnativi per l’atleta oleggese che ha disputato due gare importanti in acque libere: accompagnata dal suo allenatore Erik Alessandro ha gareggiato, per la prima volta, nella 10 chilometri e il giorno dopo nella distanza più corta dei 5 chilometri.

«Le gare sono andate molto bene - commenta dopo avere tagliato il traguardo - la gara a cui ci tenevo di più era la 10 chilometri perché era la prima volta che la facevo e infatti l’obiettivo principale era finirla. Dopo averla terminata sono stata contenta del mio risultato e di essere riuscita a portarla a termine; il giorno dopo ho fatto la 5 chilometri, ovviamente ero un po’ stanca dal giorno prima e infatti l’ho sentita un po’ più dura, però mi sono divertita comunque».

Il sostegno dei compagni di squadra

Per lei è stato ancora più bello grazie al supporto e al sostegno dei compagni di squadra, Pietro Bellotti, Dario Savoldi e Christian Gambini, che hanno fatto il tifo per lei senza che lei sapesse nulla, «sono stata molto contenta della sorpresa che mi hanno fatto - dice - sono venuti a vedermi e a fare il tifo per me senza che lo sapessi. E soprattutto erano lì con me la domenica, il 30 giugno, per festeggiare insieme il mio compleanno».

Prima era arrivato l'oro nella 4 chilometri dell'Oceanman

Il Campionato a Piombino è soltanto l’ultimo traguardo per la giovane oleggese, che a giugno ha conquistato la medaglia d'oro nella 4 chilometri dell'Oceanman 2024, gara in acque libere sul lago d’Orta. Erano 650 atleti da 54 Paesi sulla linea del via per la gara, nonostante il maltempo, ed è stata l'oleggese a tagliare per prima il traguardo per la sua categoria.

«Ero un po’ preoccupata per il tempo, perché non smetteva di piovere e avevo paura che l’acqua fosse fredda - spiega - Non avevo neanche la muta, ma solo il costumone da gara. C’era la possibilità che non ci facessero gareggiare, ma quando hanno detto che la gara si sarebbe svolta ero contenta. All’inizio l’acqua era fredda ma mi sono riscaldata subito. Al termine della gara, oltre a essere soddisfatta per la vittoria, lo ero anche per aver concluso la gara in condizioni meteo non ottimali».

In gara per la Tecri nuoto Asd, società oleggese di cui Bonanomi fa parte, anche Pietro Bellotti che ha gareggiato nella distanza più corta la 1.5km ed è arrivato secondo nella gara maschile.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali