Sport

Pari a reti bianche per il Novara

Pari a reti bianche per il Novara
Sport 23 Dicembre 2015 ore 23:45

NOVARA – CESENA 0 - 0

 

NOVARA: Da Costa, Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco (49’ st Garofalo), Buzzegoli, Faragò (25’ st Dickmann), Viola, Corazza, Gonzalez (22’ st Evacuo), Galabinov All.: Baroni. 

CESENA: Gomis (30’ st Agliardi), Perico, Caldara, Magnusson, Renzetti, Cascione, Sensi, Kessié (37’ st Tabanelli), Molina, Ragusa (18’ st Garritano), Rossetti. All.:Drago.

Arbitro: Nasca di Bari

Novara – Un Novara generoso non riesce ad avere ragione di un Cesena coriaceo che ha imbrigliato gli azzurri, soprattutto nel primo tempo. Inizio a ritmo alto dei romagnoli che creano diverse occasioni da gol e danno modo a Da Costa di esibirsi in alcune belle parate. Tante emozioni con prevalenza ospite all’inizio e poi con gli azzurri usciti verso il finale di tempo. Nella ripresa la squadra di mister Baroni sembra più decisa e al 17’ arriva l’occasione più grossa con una traversa colpita da Buzzegoli con tiro da fuori area generato da uno schema su calcio d'angolo. L’infortunio a Faragò scombussola probabilmente i piani di Baroni ma il Novara c’è. A un quarto d’ora dalla fine Galabinov salta Magnusson e tira ma il neo entrato Agliardi para e successivamente Perico toglie la palla dalla rete. Il Cesena sembra accontentarsi, il Novara invece ci crede fino all’ultimo ma il risultato non cambia. Arriva Natale ma non c’è tempo per festeggiare perché domenica si giocherà a Modena.

m.d.

NOVARA – CESENA 0 - 0

 

NOVARA: Da Costa, Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco (49’ st Garofalo), Buzzegoli, Faragò (25’ st Dickmann), Viola, Corazza, Gonzalez (22’ st Evacuo), Galabinov All.: Baroni. 

CESENA: Gomis (30’ st Agliardi), Perico, Caldara, Magnusson, Renzetti, Cascione, Sensi, Kessié (37’ st Tabanelli), Molina, Ragusa (18’ st Garritano), Rossetti. All.:Drago.

Arbitro: Nasca di Bari

Novara – Un Novara generoso non riesce ad avere ragione di un Cesena coriaceo che ha imbrigliato gli azzurri, soprattutto nel primo tempo. Inizio a ritmo alto dei romagnoli che creano diverse occasioni da gol e danno modo a Da Costa di esibirsi in alcune belle parate. Tante emozioni con prevalenza ospite all’inizio e poi con gli azzurri usciti verso il finale di tempo. Nella ripresa la squadra di mister Baroni sembra più decisa e al 17’ arriva l’occasione più grossa con una traversa colpita da Buzzegoli con tiro da fuori area generato da uno schema su calcio d'angolo. L’infortunio a Faragò scombussola probabilmente i piani di Baroni ma il Novara c’è. A un quarto d’ora dalla fine Galabinov salta Magnusson e tira ma il neo entrato Agliardi para e successivamente Perico toglie la palla dalla rete. Il Cesena sembra accontentarsi, il Novara invece ci crede fino all’ultimo ma il risultato non cambia. Arriva Natale ma non c’è tempo per festeggiare perché domenica si giocherà a Modena.

m.d.