Parla il nuovo centrocampista del Novara Calcio: «Spero di ricambiare la fiducia»

Parla il nuovo centrocampista del Novara Calcio: «Spero di ricambiare la fiducia»
Sport 04 Agosto 2015 ore 10:17

NOVARA -  Adesso Nicolas Viola è ufficialmente un giocatore del Novara. Domenica è arrivato anche il comunicato della società azzurra, che ha definito l’ingaggio dell’ex centrocampista di Reggina, Palermo e Ternana.

Viola, che ha già assistito venerdì pomeriggio al “Piola” all’allenamento dei suoi nuovi compagni, ha rilasciato le sue prime parole al canale tematico Novarachannel.tv: «Le primissime impressioni sono positive ­ ha esordito ­ Il centro sportivo è un bello ma già lo conoscevo. Sono molto felice di essere qui». «Ultimamente sto giocando davanti alla difesa ma mi metto a disposizione del mister per qualsiasi ruolo ­ ha aggiunto ­ Il Novara mi aveva già contattato nel gennaio 2013 ma non si trovò un accordo, sono arrivato ora e sono contento di questo momento e spero di ricambiare la fiducia della società».

Doveroso tornare a quel Novara­Reggina, vissuto dall’altra parte della barricata: «Il gol di Rigoni all'ultimo minuto della semifinale play off lo ricordo ancora molto bene ­ ha risposto ­ E’ stato inaspettato ma per fortuna del Novara gli azzurri sono andati in serie A, speriamo che possa accadere nuovamente una favola come quella. Ho subito visto un bel gruppo, qui si respira una bella armonia».

p.d.l.


NOVARA -  Adesso Nicolas Viola è ufficialmente un giocatore del Novara. Domenica è arrivato anche il comunicato della società azzurra, che ha definito l’ingaggio dell’ex centrocampista di Reggina, Palermo e Ternana.

Viola, che ha già assistito venerdì pomeriggio al “Piola” all’allenamento dei suoi nuovi compagni, ha rilasciato le sue prime parole al canale tematico Novarachannel.tv: «Le primissime impressioni sono positive ­ ha esordito ­ Il centro sportivo è un bello ma già lo conoscevo. Sono molto felice di essere qui». «Ultimamente sto giocando davanti alla difesa ma mi metto a disposizione del mister per qualsiasi ruolo ­ ha aggiunto ­ Il Novara mi aveva già contattato nel gennaio 2013 ma non si trovò un accordo, sono arrivato ora e sono contento di questo momento e spero di ricambiare la fiducia della società».

Doveroso tornare a quel Novara­Reggina, vissuto dall’altra parte della barricata: «Il gol di Rigoni all'ultimo minuto della semifinale play off lo ricordo ancora molto bene ­ ha risposto ­ E’ stato inaspettato ma per fortuna del Novara gli azzurri sono andati in serie A, speriamo che possa accadere nuovamente una favola come quella. Ho subito visto un bel gruppo, qui si respira una bella armonia».

p.d.l.