Menu
Cerca
Sport

Per il Novara calcio a Pontedera una beffa amara

Gli azzurri sconfitti per 1 – 0 in Toscana dopo aver dominato la gara

Per il Novara calcio a Pontedera una beffa amara
Sport Novara, 13 Febbraio 2021 ore 17:18

Nel primo tempo il portiere toscano è il protagonista

Il Novara calcio dalla trasferta a Pontedera torna casa con una sconfitta che brucia. La squadra di mister Banchieri ha creato numerose azioni da gol e ha subìto la rete che la condanna nell’unica indecisione avuta in difesa. Gara condizionata dal forte vento che ha soffiato sullo stadio “Mannucci”. Primo tempo che vede i padroni di casa tentare di imporre il proprio gioco solo nei primissimi minuti, poi gli azzurri si fanno sempre più intraprendenti. Al 10’ prima occasione novarese. Rossetti conquista palla a centrocampo, smista a Malotti che, con un taglio a cambiar gioco, lancia bene per Panico che sulla sinistra scende, si accentra e tira sul primo palo, costringendo il portiere Sarri alla deviazione in corner. Al 14’ parte Lanini sulla fascia, scende veloce, arriva in area e mette al centro ma Malotti non riesce ad arrivarci. Al 23’ punizione insidiosa da distanza siderale di Lanini che, complice il vento, costringe Sarri alla respinta sulla quale si avventa Panico che si vede, anche lui, respingere il tiro dal portiere toscano. Al 38’ spiovente in area di Corsinelli e Bove tenta il colpo di testa che va alto, sopra la porta difesa da Sarri. Nel recupero ,al 47’ ,miracolo di Sarri su punizione di Lanini che da fuori area costringe a un colpo di reni portentoso il portiere toscano che con i pugni devia il pallone in angolo. La prima frazione si chiude sul risultato di 0 -0.

La traversa nega a Zunno il pareggio

Nella ripresa il Novara calcio riparte con lo stesso piglio. Al 3’ Lanini dal limite dell’area tira ma Sarri para. Toscani che cercano di essere più propositivi ma senza incidere. Al 15’ Malotti, servito da Lanini, tira bene ma la palla, forse causa vento, sfiora il sette della porta. Al 23’ alla prima vera occasione i padroni di casa trovano il vantaggio. Su una rimessa laterale arriva, vagante in area, una palla dalla traiettoria resa strana dal vento. Palla su cui nessun difensore azzurro interviene. Ne approfitta Caponi che, libero, da due passi fa partire un tiro dal basso verso l’alto, con palla che batte sotto la traversa e si infila in rete. Reagiscono gli azzurri, anche se per qualche minuto sembrano aver accusato il colpo. Al 33’ bell’azione di Panico conclusa da Zunno che entra in area e tira ma colpisce la traversa. Al 38’ episodio dubbio in area toscana con Panico che va giù, ma l’arbitro fa segno di proseguire. Al 42’ Lanini parte dalla propria meta campo, fa una sgroppata travolgente ma quando arriva in area non riesce a crossare per Panico, libero davanti a Sarri.  Non c’è più tempo. Arriva il fischio finale e per il Novara calcio una sconfitta immeritata.

m.d.

 PONTEDERA- NOVARA 1- 0

Cronaca, pagelle, approfondimenti e interviste sul numero del Corriere di Novara di lunedì