Sport

Per il Novara calcio il sogno play-off continua

Gli azzurri superano a Meda il Renate per 2 -1 e proseguono il cammino

Per il Novara calcio il sogno play-off continua
Novara, 09 Luglio 2020 ore 23:14

 

Una doppietta di Pablo Gonzalez annichilisce i lombardi

 MEDA – Il Novara calcio continua la sua avventura nei play –off. Lo fa superando un Renate coriaceo, mettendo in mostre a tratti un buon gioco. Partono coperte le squadre con il Novara più intraprendente che pressa alto, Renate che gioca in contropiede. All’11 prima occasione azzurra con tiro da fuori area di Buzzegoli, palla di poco sopra la traversa. Un minuto dopo Piscitella pesca in area Buzzegoli che colpisce al volo e palla alta. Al 14’ Marchetti salva da ultimo uomo su Piscitella lanciato da Gonzalez. Al 19’ prima occasione per il Renate, Galuppini entra in area su passaggio di Ranieri e tira, para Lanni a terra. Al 22’ Piscitella entra in area e mette la palla al centro e Damonte evita guai a pochi metri dalla linea di porta. Al 24’ si sblocca la gara. Il pallone arriva a Gonzalez sulla tre quarti e dalla lunga distanza l’argentino fa partire un tiro che si infila nell’angolo basso. Novara in vantaggio. Al 29’ punizione insidiosa dalla lunetta di Galuppini che Lanni devia sulla traversa. Preme il Renate e gli azzurri si abbassano pericolosamente, soffrendo e non riuscendo a ripartire. Al 36’ arriva il pareggio lombardo. Anghileri entra in area e tira, Lanni respinge, Guglelmotti spinge via un giocatore azzurro e a centro area segna. Protestano i novaresi per il fallo. Finisce il primo tempo sul risultato di parità.

Varie le occasioni da entrambe le parti

 La ripresa vede all’inizio il Novara subire e il Renate accelerare la manovra. Azzurri contratti. Al 3’ bello scambio tra Gonzalez e Piscitella in area, con tiro parato da Satalino. Al 6’ gran tiro al volo di Kabashi e gran risposta di Lanni che para in due tempi. Al 10’ Rada da buona posizione in area fa partire un diagonale che finisce sul fondo. Al 13’ si scontrano due giocatori nerazzurri, la palla arriva in area per Cisco che mette in mezzo, finta di Bianchi, Gonzalez si gira e dal dischetto raddoppia. Al 23’ ripartenza di Cisco che fa partire un tiro a giro da fuori area che finisce di poco a lato. Al 27’ tiro dalla tre quarti di Cassandro, gran parata di Satalino. Risponde il Renate con Scaccabarozzi dalla distanza e Lanni devia distendendosi. Al 32’ Galuppini entra in area dal fondo, fa partire un tiro cross che attraversa lo specchio della porta senza che nessuno riesca a deviarlo. Al’35’ proteste lombarde per un presunto tocco di mano di un difensore del Novara in area, ma l’arbitro guarda il segnalinee che, da subito, indica il corner. Forcing furioso del Renate. Al 42’’ contropiede di Cisco che arriva in area, crossa ma Schiavi colpisce male di testa. Il cronometro inizia a far paura ma poi dopo un lungo recupero, arriva il triplice fischio finale e per gli azzurri il sogno continua.

m.d.

RENATE – NOVARA 1 – 2

Renate: Satalino, Possenti, Marchetti (19’ st Scaccabarozzi), Damonte, Anghileri, Guglielmotti, Kabashi, Ranieri (24’ st Grbac), Rada (18’ st Plescia), Galuppini, Sorrentino. All.: Diana

Novara: Lanni, Cagnano, Sbraga, Pogliano, Barbieri (12’ st Cassandro) Nardi (19’ st Schiavi), Buzzegoli, Bianchi, Piscitella (12’ st Cisco), Gonzalez (45’ st Collodel), Pinzauti (18’ st Bortolussi). All.: Banchieri

Marcatori: 22’ pt Gonzalez, 36’ pt Guglielmotti, 13’ st Gonzalez

Arbitro: Miele di Nola

Approfondimenti e interviste sul numero del Corriere di Novara di lunedì

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità