volley femminile

Raduno Igor, parte la nuova stagione

Tra infortuni e attività internazionale, ancora ridotta le presenza delle atlete.

Raduno Igor, parte la nuova stagione
Sport Novara, 17 Agosto 2021 ore 12:53

Questa mattina, con i controlli di rito imposti dal protocollo antiCovid, si è aperta la nuova stagione per la Igor Volley con il raduno del primo mini gruppo di atlete che da domani cominceranno a lavorare in palestra.

Raduno Igor, il lavoro comincia a ranghi ridotti

Tra impegni internazionali che seguono l’Olimpiade (si giocano Europeo e poi anche Norceca, il torneo NordCentro americano e quello Sudamericano) e il recupero da infortuni vari, le presenze agli ordini dello staff di uno Stefano Lavarini, tornato lui sì molto soddisfatto ed orgoglioso di quel che ha raccolto alla guida della Corea a Tokyo (il 4° posto ndr), sono ridotte al lumicino con la regista fanese Ilaria Battistoni, il nuovo libero Eleonora Fersino e la promossa dalla seconda squadra, la centrale Veronica Costantini. Presente ma non disponibile Caterina Bosetti, con un alluce fratturato la settimana scorsa in allenamento con la nazionale che l’ha estromessa dall’Europeo e che dovrebbe tornare a lavorare in circa tre settimane e sostituita in maglia azzurra da Sofia D’Odorico, altra neo Igor rientrata alla base dopo qualche anno di apprendistato e protagonista a giugno in Vnl. Non c’è invece, perché afflitta da un mal di schiena che si protrae dalla fine della scorsa stagione, Stefania Sansonna che sta svolgendo un lavoro specifico a casa e si aggregherà successivamente. All’appello quindi mancano le tre medagliate dell’Olimpiade, Washinghton, Hancock (oro) e Montibeller (argento) e le 6 ragazze che parteciperanno da giovedì 19 al 4 settembre all'Europeo itinerante come Chirichella, Bonifacio e appunto D’Odorico con l’Italia (esordio nel raggruppamento di Zara venerdì alle 17,15 con la Bielorussia), Karakurt con la Turchia, Daalderop con l’Olanda ed Herbots con il Belgio.
a.m.