“Sogno di una notte di mezza estate” con la Libertas Nuoto Novara

“Sogno di una notte di mezza estate” con la Libertas Nuoto Novara
Sport 26 Giugno 2015 ore 09:01

NOVARA - Serata speciale, venerdì scorso, alla piscina comunale “Solferino” di NovaraM teatro di un Gran Galà di nuoto sincronizzato che ha visto tutta la squadra della Libertas Nuoto Novara dare vita ad acrobatiche esibizioni in acqua.

E’ toccato ad Anna Maria Peri, dirigente responsabile del settore “sincro” della società, dare il benvenuto al numeroso pubblico spiegando il significato della serata giunta alla sua seconda edizione. Il debutto, infatti, era avvenuto il 21 giugno 2014, in concomitanza con il solstizio d’estate ed ispirandosi alla famosa opera di Shakespeare a metà tra il sogno e la realtà: proprio come succede nel nuoto sincronizzato, disciplina capace di esprimere in acqua coreografie e balletti un po’ sospesi tra il reale e la fantasia creando anche un legame tra sport e cultura.

Quell’esibizione era stata di buon auspicio per la stagione agonistica 2014-2015 che ha visto le atlete della Libertas Nuoto Novara primeggiare in moltissime competizioni e chiudere la stagione con numerosi titoli regionali e un ricco bottino di medaglie. E se l’anno scorso era stato un “folletto Puk” - come nell’opera shakespeariana - ad aprire le coreografie, venerdì scorso i “folletti” che hanno incantato il pubblico strappando meritati applausi erano ben sei. Dopo il balletto di apertura sono sfilate tutte e 25 le “ondine” presenti. Un prologo ad effetto per la serie di esibizioni con esercizi di trio, solo, duo e di squadra nelle varie categorie. Gran finale con la performance collettiva eseguita dalle “sincronette” Helena Bagnati, Camilla Tartaro, Arianna Bagnasco, Giulia Rosati, Sara Tafa, Sofia De Angelis, Alicia Bagnasco, Ilaria Cavallini, Margherita Dentis, Ilaria Laricchia, Gloria Perrone, Erika Cosentino, Marta Benedetto, Martina Monti, Marta Balossini, Hiliaria Antinori, Martina Patti, Nicole Varone, Carlotta Bergamasch, Gaia Santini, Sara Vitali, Claudia De Luca, Camilla Bertini e Crystal Lisi.

Alla fine una grande ovazione per tutte, comprese le quattro allenatrici Francesca Torri, Irene Bellani, Miryam Galasso, Alessandra Laricchia distintesi per bravura, impegno e pronte ad accogliere sempre più nuove atlete desiderose di praticare il nuoto sincronizzato.

mo.c.

 


NOVARA - Serata speciale, venerdì scorso, alla piscina comunale “Solferino” di NovaraM teatro di un Gran Galà di nuoto sincronizzato che ha visto tutta la squadra della Libertas Nuoto Novara dare vita ad acrobatiche esibizioni in acqua.

E’ toccato ad Anna Maria Peri, dirigente responsabile del settore “sincro” della società, dare il benvenuto al numeroso pubblico spiegando il significato della serata giunta alla sua seconda edizione. Il debutto, infatti, era avvenuto il 21 giugno 2014, in concomitanza con il solstizio d’estate ed ispirandosi alla famosa opera di Shakespeare a metà tra il sogno e la realtà: proprio come succede nel nuoto sincronizzato, disciplina capace di esprimere in acqua coreografie e balletti un po’ sospesi tra il reale e la fantasia creando anche un legame tra sport e cultura.

Quell’esibizione era stata di buon auspicio per la stagione agonistica 2014-2015 che ha visto le atlete della Libertas Nuoto Novara primeggiare in moltissime competizioni e chiudere la stagione con numerosi titoli regionali e un ricco bottino di medaglie. E se l’anno scorso era stato un “folletto Puk” - come nell’opera shakespeariana - ad aprire le coreografie, venerdì scorso i “folletti” che hanno incantato il pubblico strappando meritati applausi erano ben sei. Dopo il balletto di apertura sono sfilate tutte e 25 le “ondine” presenti. Un prologo ad effetto per la serie di esibizioni con esercizi di trio, solo, duo e di squadra nelle varie categorie. Gran finale con la performance collettiva eseguita dalle “sincronette” Helena Bagnati, Camilla Tartaro, Arianna Bagnasco, Giulia Rosati, Sara Tafa, Sofia De Angelis, Alicia Bagnasco, Ilaria Cavallini, Margherita Dentis, Ilaria Laricchia, Gloria Perrone, Erika Cosentino, Marta Benedetto, Martina Monti, Marta Balossini, Hiliaria Antinori, Martina Patti, Nicole Varone, Carlotta Bergamasch, Gaia Santini, Sara Vitali, Claudia De Luca, Camilla Bertini e Crystal Lisi.

Alla fine una grande ovazione per tutte, comprese le quattro allenatrici Francesca Torri, Irene Bellani, Miryam Galasso, Alessandra Laricchia distintesi per bravura, impegno e pronte ad accogliere sempre più nuove atlete desiderose di praticare il nuoto sincronizzato.

mo.c.