Strarosferico Gonzalez: il Novara rilancia la volata per la B

Strarosferico Gonzalez: il Novara rilancia la volata per la B
Sport 21 Aprile 2015 ore 01:17

Gonzalez firma la liberazione del Novara. Una doppietta dell’argentino stende una coriacea Giana Erminio e regala tre punti importantissimi, soprattutto psicologicamente, dopo la mazzata della penalizzazione.

Toscano spiazza tutti e conferma il 3-4-3, ma le cose non vanno nel verso sperato. La squadra fatica a trovare sbocchi e, soprattutto, fatica ad avvicinarsi alla porta: gli unici sussulti del primo tempo sono una rovesciata di Evacuo e un colpo di testa di Vicari, entrambi alti sopra la traversa.

Nella ripresa gli azzurri devono stringere i tempi. Subito un tiro di Buzzegoli dalla distanza, respinto da Paleari, poi Gonzalez manda un diagonale sull’esterno della rete. Entra Garofalo al posto di Foglio e proprio dal piede del nuovo entrato parte l’azione del vantaggio: lancio illuminante, magia al volo di Evacuo e parata d’istinto di Paleari, dalle retrovie sbuca Gonzalez e non perdona. La rete dell’1-0 sblocca il Novara che costruisce occasioni a ripetizione: al 26’ Corazza va via in velocità e pesca tutto solo Gonzalez, che colpisce di testa un palo clamoroso a porta spalancata. La Giana attacca, ma negli spazi gli azzurri sono letali e al 34’ Gonzalez chiude i conti con una prodezza che fa crollare il “Piola” e si prende la standing ovation, festeggiando al meglio la nascita del figlio Gael. Il Novara c’è e lancia la sua volata per la serie B.

Paolo De Luca

 

Novara-Giana Erminio 2-0

Novara-Giana Erminio

Novara (3-4-3): Tozzo; Freddi, Vicari, Bergamelli; Dickmann, Bianchi, Buzzegoli, Foglio (7’ st Garofalo); Gonzalez (46’ st Adorjan), Evacuo, Corazza (42’ st Garufo). All.: Toscano.

Giana Erminio (4-4-2): Paleari; Perico, Polenghi, Montesano, Solerio; Rossini (36’ st Spiranelli), Marotta, Di Lauri (24’ st Augello), Pinto; Gasbarroni (42’ st Recino), Sinigaglia (a disp. Ghislanzoni, Bonalumi, Crotti, Perna). All.: Albè.

Marcatori: st 12’ e 34’ Gonzalez.

Arbitro: Guccini di Albano Laziale.

Spettatori: 4.500.

Gonzalez firma la liberazione del Novara. Una doppietta dell’argentino stende una coriacea Giana Erminio e regala tre punti importantissimi, soprattutto psicologicamente, dopo la mazzata della penalizzazione.

Toscano spiazza tutti e conferma il 3-4-3, ma le cose non vanno nel verso sperato. La squadra fatica a trovare sbocchi e, soprattutto, fatica ad avvicinarsi alla porta: gli unici sussulti del primo tempo sono una rovesciata di Evacuo e un colpo di testa di Vicari, entrambi alti sopra la traversa.

Nella ripresa gli azzurri devono stringere i tempi. Subito un tiro di Buzzegoli dalla distanza, respinto da Paleari, poi Gonzalez manda un diagonale sull’esterno della rete. Entra Garofalo al posto di Foglio e proprio dal piede del nuovo entrato parte l’azione del vantaggio: lancio illuminante, magia al volo di Evacuo e parata d’istinto di Paleari, dalle retrovie sbuca Gonzalez e non perdona. La rete dell’1-0 sblocca il Novara che costruisce occasioni a ripetizione: al 26’ Corazza va via in velocità e pesca tutto solo Gonzalez, che colpisce di testa un palo clamoroso a porta spalancata. La Giana attacca, ma negli spazi gli azzurri sono letali e al 34’ Gonzalez chiude i conti con una prodezza che fa crollare il “Piola” e si prende la standing ovation, festeggiando al meglio la nascita del figlio Gael. Il Novara c’è e lancia la sua volata per la serie B.

Paolo De Luca

 

Novara-Giana Erminio 2-0

Novara-Giana Erminio

Novara (3-4-3): Tozzo; Freddi, Vicari, Bergamelli; Dickmann, Bianchi, Buzzegoli, Foglio (7’ st Garofalo); Gonzalez (46’ st Adorjan), Evacuo, Corazza (42’ st Garufo). All.: Toscano.

Giana Erminio (4-4-2): Paleari; Perico, Polenghi, Montesano, Solerio; Rossini (36’ st Spiranelli), Marotta, Di Lauri (24’ st Augello), Pinto; Gasbarroni (42’ st Recino), Sinigaglia (a disp. Ghislanzoni, Bonalumi, Crotti, Perna). All.: Albè.

Marcatori: st 12’ e 34’ Gonzalez.

Arbitro: Guccini di Albano Laziale.

Spettatori: 4.500.