Il caso

Tifosi contestano la proprietà del Novara con gli striscioni

Parole colorite affidate agli striscioni fuori dallo stadio Piola

Tifosi contestano la proprietà del Novara con gli striscioni
Sport Novara, 29 Novembre 2020 ore 12:36

Tifosi contestano i vertici del Novara calcio esponendo alcuni striscioni polemici all’esterno dello stadio.

Tifosi contestano la società sul tema delle fidejussioni

Sono stati esposti circa un’ora fa fuori dallo stadio gli striscioni realizzati dal gruppo di tifosi organizzati “Nuares” per contestare le ultime mosse della società. Con toni coloriti gli ultras chiedono al presidente di risolvere una volta per tutte il problema delle fidejussioni. Una questione che preoccupa i supporters del Novara, ma anche quelli di altre squadre di Lega Pro, come Livorno e Arezzo.

Un problema a lungo dibattuto

Il caso è riesploso nei giorni scorsi, quando il presidente del Livorno, Giorgio Heller, ha reso nota la bocciatura da parte della Figc delle fidejussioni presentate dalle tre società di Lega Pro. Secondo quanto detto da Heller, i vertici delle tre società si sarebbero rivolti per ottenere il documento finanziario allo stesso istituto, la Bank Winter. Da qui l’invito a provvedere a una nuova fidejussione, dietro la minaccia di penalizzazioni in classifica e di un divieto di utilizzare i giocatori acquistati nell’ultima finestra di mercato. Il presidente del Novara calcio, Maurizio Rullo, ha sempre sostenuto però che le carte della società azzurra fossero in regola e che dopo un primo contatto con la Bank Winter, il Novara si fosse appoggiato a una nuova compagnia assicurativa. Per il Novara si tratta di una questione dibattuta già all’inizio del campionato, quando avevano iniziato a diffondersi le prime voci relative a problemi legali con le fidejussioni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità