domani a bergamo

Ultima fatica del 2019 per la Igor Volley

Dopo il Boxing Day di Santo Stefano, il volley femminile va in vacanza.

Ultima fatica del 2019 per la Igor Volley
Novara, 25 Dicembre 2019 ore 11:03

Ultima fatica del 2019 per la Igor Volley a Bergamo: domani, Santo Stefano, il Boxing day.

Pomeriggio di Natale in palestra

Pomeriggio di Natale in palestra per le ragazze della Igor Volley che si apprestano a chiudere il girone d’andata della regular season con il Boxing Day di domani che le vedrà impegnate a Bergamo contro la squadra locale della Zanetti. 22° gara stagionale per Chirichella e compagne alle 17 al PalaAgnelli, arbitri il milanese Simbari ed il pavese Prati, per un match che, classifica alla mano, designerà la propria posizione nella griglia delle prime 8 che parteciperanno alla Coppa Italia 2020. Una classifica che di certezze ne ha solo due, cioè che Imoco Conegliano e Unet E-Work Busto Arsizio, che tra l’altro si sfideranno alla stessa ora a Treviso, sono già certe della prima e seconda posizione perché hanno rispettivamente 33 e 30 punti mentre dalla terza, oggi occupata dalle novaresi, all’ottava tutto è da scrivere dopo le risultanze dei match della giornata odierna. Infatti Novara, salita a 23 punti, ne ha uno di vantaggio rispetto alla Pomì Casalmaggiore, scavalcata nell’ultimo turno disputato nello scontro diretto del PalaIgor, due dalla Savino del Bene Scandicci, tre dalla Saugella Monza. Queste le prime sei a cui si aggiungeranno altre due formazioni, oggi più staccate, tra Bisonte Firenze (18), Fenera Chieri (16), Zanetti Bergamo (15) e, in teoria, anche Lardini Filottrano (14).

Questo il programma del Boxing Day di S.Stefano

Imoco-Unet, Saugella-Bisonte, Pomì-Golden Tulip Caserta, Zanetti-Igor, Millenium Bs-Fenera, Lardini-Savino del Bene e Bosca Cn-Bartoccini Pg da cui si evince che per le azzurre di coach Barbolini, per evitare sorprese e non correre rischi, i tre punti sono l’unico obbiettivo possibile. Di fronte però troveranno una squadra, rigenerata dal cambio allenatore in corsa con l’arrivo, o meglio il ritorno dopo anni, di Marco Fenoglio, cioè colui che portò tre anni fa il primo scudetto della storia del volley novarese sotto la Cupola di S.Gaudenzio.

Il volley femminile poi in vacanza, ma non per tutte. In campo si torna il 15 gennaio per la 1° di ritorno

Per le novaresi, meno Elitsa Vasileva che in Olanda andrà a giocare con la sua Bulgaria dal 6 al 12 gennaio l’ultimo torneo di qualificazione olimpica, poi un meritato periodo di riposo fino al 2 gennaio quando riprenderanno il lavoro in vista del Trofeo Mimmo Fusco del 10-11 gennaio a Busto Arsizio e della 1° di ritorno di A1 in programma al PalaIgor contro Cuneo, mercoledì 15 gennaio alle 20,30.

a.m.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve