calcio

Un Novara calcio bello e generoso saluta il sogno della B

Gli azzurri sconfitti a Reggio Emilia per 2 -1 dalla Reggio Audace escono a testa alta dai play off

Un Novara calcio bello e generoso saluta il sogno della B
Novara, 17 Luglio 2020 ore 22:52

Una grande prova di orgoglio e speranza per il futuro

 REGGIO EMILIA – Il Novara calcio saluta in semifinale i play –off e dice addio al sogno serie B. Lo fa disputando una bella prova pur sconfitto per 2 -1 dalla Reggio Audace. Al 3’ occasione azzurra, un tiro di Nardi fuori di un soffio. Sale subito in cattedra però la squadra reggiana, Partono forte i padroni di casa. Al 20’ Zamparo da fuori area tira angolato, palla sul fondo. Al 22’ Radrezza da fuori area fa partire un missile che si stampa sulla traversa. Un assedio emiliano. Al 23’ passano in vantaggio i padroni di casa un regalo dalla difesa azzurra, Retropassaggio di Sbraga di testa che da all’indietro per Lanni ma tra i due si insinua Kargbo che infila in rete. Il gol sembra soddisfare gli emiliani, cala intensità offensiva. Al 32’ punizione dai 30 metri di Buzzegoli che finisce sul fondo. Il Novara rinserra le file ma fatica a proporsi in fase offensiva. Gioco spezzettato, vari errori da entrambe le partii. Al 43’ Gonzalez si invola e dalla sua mattonella fa partire uno dei suoi tiri che Venturi deve distendersi per deviare in angolo. Il Novara ci crede e in pieno recupero arriva la più bella azione azzurra che porta al pareggio. Al 46’ palla pericolosa in area, Pinzauti manca da pochi passi la deviazione vincente ma riesce a recuperare, sfera che arriva a Buzzegoli che salta un difensore e col sinistro incrocia battendo il portiere. Finisce il primo tempo sul risultato di parità.

Pali, emozioni e qualche episodio in area da rivedere

 La ripresa vede all’inizio i reggiani cercare subito il gol. Tiro cross dal fondo di Varone e Lanni esce deviando e poi Sbraga manda in corner. Al 5’ Nardi ruba palla scende e tira ma centralmente e Venturi para in presa sicura a terra. Un minuto dopo cross in area di e colpo di testa che Lanni para in tuffo, sulla respinta Kargbo segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 10’ Kargbo entra in area cade, si rialza e manda la palla in mezzo dove Spanò fa partire un tiro forte che supera Lanni. Al 13’ miracolo di Venturi che devia un tiro di Bortolussi ben servito in area da Cassandro. Sugli sviluppi Pogliano colpisce il palo ma prima del tiro sembra esserci un tocco di mano in area di un difensore granata. Attacca il Novara. Gli azzurri mettono in mostra un bel gioco. Al 26’ occasione azzurra ma nessuno in area trova la deviazione vincente. Il Novara ci crede, lotta. Al 30’ Cisco scende mette al centro ma Bianchi tira centralmente. Il Novara preme ma la stanchezza inizia a farsi sentire e gli azzurri devono anche cercare di non scoprirsi troppo. Al 42’ tiro cross di Staiti, arriva Sbraga che di testa devia in angolo, ma la palla sfiora pericolosamente il palo alla sinistra di Lanni. Al 45’ è espulso mister Banchieri per proteste. Il cronometro corre, gli azzurri ci provano dalla lunga distanza ma i tiri sono imprecisi. Nel recupero al 49’ Cisco entra in area e mette in mezzo ma l’occasione sfuma. All’ultimo secondo del recupero Kargbo entra in area e colpisce la parte esterna dell’incrocio dei pali. Fischio finale e per gli azzurri l’avventura finisce ma a testa altissima.

m.d.

REGGIO AUDACE – NOVARA 2 – 1

Reggio Audace: Venturi, Spanò, Costa, Rozzio, Libutti, Rossi (45’ st Espeche), Varone, Lunetta (17’ st Favalli), Radrezza (32’ st Staiti), Zamparo (18’ st Marchi), Kargbo. All.: Alvini

Novara: Lanni, Cagnano, Sbraga, Pogliano, Cassandro, Nardi (11’ st Bortolussi), Buzzegoli, Bianchi, Piscitella (22’ st Peralta), Gonzalez (11’ st Schiavi), Pinzauti (22’ st Cisco). All.: Banchieri

Marcatori: 23’ pt Kargbo, 46’ pt Buzzegoli, 10’ st Spanò

Arbitro: Meraviglia di Pistoia

Approfondimenti e interviste sul numero del Corriere di Novara di lunedì

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità