Un Novara Calcio sempre più “svizzero”

Un Novara Calcio sempre più “svizzero”
Sport 04 Luglio 2015 ore 16:17

Giovedì mattina a Novarello c’era anche il portiere David Da Costa ad accogliere l’ultimo acquisto azzurro. Si tratta dell’esterno offensivo Roberto Rodriguez, classe 1990 proveniente dal San Gallo. Nella scorsa stagione ha disputato 28 presenze in Super League segnando 7 gol. In precedenza aveva militato nelle file di Grasshopers (giovanili) Wil e Bellinzona collezionando un paio di gettoni di presenza nell’Under 20 svizzera. Nel 2013 ha realizzato anche una rete nei preliminari di Europa League contro lo Spartak Mosca. Il calciatore, di 1,80 d’altezza, arriva a Novara a titolo definitivo.

Molto soddisfatto il ds Teti che ha perfezionato in pochi giorni la trattativa con il San Gallo ufficializzata nel primo pomeriggio di ieri: “Rodriguez può ricoprire il ruolo di esterno offensivo, sia di destra che di sinistra. E ciò in un 4-3-3 oppure in un 4-2-3-1. E’ un elemento dotato di tecnica, forza fisica e carica agonistica. Sa essere determinante sulle palle inattive e conosce già abbastanza bene la nostra lingua; è un aspetto che può favorirlo nel percorso di ambientamento in una realtà nuova”.

Come d’abitudine Rodriguez ha rilasciato a “Novara Channel” la sua prima intervista: «Sono molto contento di essere un giocatore azzurro. Attendo l'inizio del ritiro con impazienza. Voglio capire come funziona il calcio italiano prima di fare qualche previsione, ma ovviamente mi aspetto una stagione positiva». 

Massimo Barbero

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 4 luglio 2015

Giovedì mattina a Novarello c’era anche il portiere David Da Costa ad accogliere l’ultimo acquisto azzurro. Si tratta dell’esterno offensivo Roberto Rodriguez, classe 1990 proveniente dal San Gallo. Nella scorsa stagione ha disputato 28 presenze in Super League segnando 7 gol. In precedenza aveva militato nelle file di Grasshopers (giovanili) Wil e Bellinzona collezionando un paio di gettoni di presenza nell’Under 20 svizzera. Nel 2013 ha realizzato anche una rete nei preliminari di Europa League contro lo Spartak Mosca. Il calciatore, di 1,80 d’altezza, arriva a Novara a titolo definitivo.

Molto soddisfatto il ds Teti che ha perfezionato in pochi giorni la trattativa con il San Gallo ufficializzata nel primo pomeriggio di ieri: “Rodriguez può ricoprire il ruolo di esterno offensivo, sia di destra che di sinistra. E ciò in un 4-3-3 oppure in un 4-2-3-1. E’ un elemento dotato di tecnica, forza fisica e carica agonistica. Sa essere determinante sulle palle inattive e conosce già abbastanza bene la nostra lingua; è un aspetto che può favorirlo nel percorso di ambientamento in una realtà nuova”.

Come d’abitudine Rodriguez ha rilasciato a “Novara Channel” la sua prima intervista: «Sono molto contento di essere un giocatore azzurro. Attendo l'inizio del ritiro con impazienza. Voglio capire come funziona il calcio italiano prima di fare qualche previsione, ma ovviamente mi aspetto una stagione positiva». 

Massimo Barbero

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 4 luglio 2015