Un po’ di sfortuna per la Libertas Team Novara ai ‘Criteria’ giovanili di Riccione

Un po’ di sfortuna per la Libertas Team Novara ai ‘Criteria’ giovanili di Riccione
Sport 27 Marzo 2015 ore 08:06

NOVARA - La Libertas Team Novara torna con qualche rimpianto dai “Criteria” Giovanili (i campionati italiani invernali) di Riccione terminati lo scorso 25 marzo.

I due portacolori novaresi in gara, Matteo Piscitelli e Francesca Miglio, per differenti ragioni, non sono riusciti a concretizzare appieno il loro potenziale.

Piscitelli, 16 anni, è giunto diciottesimo nei 100 dorso Ragazzi. La diciottenne Miglio ha fatto segnare il 23° tempo nei 100 rana e il 24° nei 50 rana tra le Cadette: «Non sono contentissimo ma neanche rammaricato - spiega il tecnico della Libertas Team Novara, Enrico Ferrero - E’ come se avessimo pareggiato una partita che avevamo tutte le possibilità di vincere. Purtroppo gli episodi ci hanno penalizzato. Piscitelli era in gran forma e aveva un “crono” di qualificazione ottimo. Puntava a fare un gran tempo, valeva i 57”5. Invece ha finito in 58”68 pagando carissimo un errore grossolano di gioventù alla virata dei 50 metri che ha compromesso la sua gara». 

Francesca Miglio è scesa in acqua a corto di preparazione specifica a causa di un brutto infortunio che l’ha perseguitata nei mesi scorsi: «Ha avuto un’infiammazione ad entrambi i tendini rotulei  - continua  Ferrero  - A febbraio non ha mai potuto nuotare a rana, sentiva fastidio anche a camminare. Fino all’ultimo la sua partecipazione è stata in dubbio ma è riuscita a recuperare in tempo, pur saltando 5 settimane di preparazione specifica delle 6 previste. Nonostante tutto ha fatto segnare dei discreti tempi. Stavolta le circostanze non ci hanno premiato, ma ci saranno presto occasioni di rifarsi: domenica 29 marzo Piscitelli tornerà in vasca alla piscina Terdoppio di Novara per il Trofeo internazionale “Biancorosso” organizzato dall’Insubrika Busto Arsizio. Il 17 maggio avremo il Meeting “Città di Novara” e a fine maggio un altro Trofeo internazionale di Lubiana, in Slovenia». 

La Libertas Team Novara ha anche sfiorato la medaglia nella quarta giornata del Gran Prix di nuoto riservato alla Categoria Esordienti B e svoltasi domenica scorsa, 22 marzo, al Palazzo del Nuoto di Torino. Ad andare vicinissima al bronzo è stata due volte Giulia Grossini, dieci anni, quarta sia nei 50 farfalla sia nei 100 stile libero. Al Gran Prix, hanno gareggiato nelle fila del sodalizio novarese anche Simone Ago, Thomas Barbera, Davide Mortarino, Andry Tafa e Mattia Valentini.

mo.c.


NOVARA - La Libertas Team Novara torna con qualche rimpianto dai “Criteria” Giovanili (i campionati italiani invernali) di Riccione terminati lo scorso 25 marzo.

I due portacolori novaresi in gara, Matteo Piscitelli e Francesca Miglio, per differenti ragioni, non sono riusciti a concretizzare appieno il loro potenziale.

Piscitelli, 16 anni, è giunto diciottesimo nei 100 dorso Ragazzi. La diciottenne Miglio ha fatto segnare il 23° tempo nei 100 rana e il 24° nei 50 rana tra le Cadette: «Non sono contentissimo ma neanche rammaricato - spiega il tecnico della Libertas Team Novara, Enrico Ferrero - E’ come se avessimo pareggiato una partita che avevamo tutte le possibilità di vincere. Purtroppo gli episodi ci hanno penalizzato. Piscitelli era in gran forma e aveva un “crono” di qualificazione ottimo. Puntava a fare un gran tempo, valeva i 57”5. Invece ha finito in 58”68 pagando carissimo un errore grossolano di gioventù alla virata dei 50 metri che ha compromesso la sua gara». 

Francesca Miglio è scesa in acqua a corto di preparazione specifica a causa di un brutto infortunio che l’ha perseguitata nei mesi scorsi: «Ha avuto un’infiammazione ad entrambi i tendini rotulei  - continua  Ferrero  - A febbraio non ha mai potuto nuotare a rana, sentiva fastidio anche a camminare. Fino all’ultimo la sua partecipazione è stata in dubbio ma è riuscita a recuperare in tempo, pur saltando 5 settimane di preparazione specifica delle 6 previste. Nonostante tutto ha fatto segnare dei discreti tempi. Stavolta le circostanze non ci hanno premiato, ma ci saranno presto occasioni di rifarsi: domenica 29 marzo Piscitelli tornerà in vasca alla piscina Terdoppio di Novara per il Trofeo internazionale “Biancorosso” organizzato dall’Insubrika Busto Arsizio. Il 17 maggio avremo il Meeting “Città di Novara” e a fine maggio un altro Trofeo internazionale di Lubiana, in Slovenia». 

La Libertas Team Novara ha anche sfiorato la medaglia nella quarta giornata del Gran Prix di nuoto riservato alla Categoria Esordienti B e svoltasi domenica scorsa, 22 marzo, al Palazzo del Nuoto di Torino. Ad andare vicinissima al bronzo è stata due volte Giulia Grossini, dieci anni, quarta sia nei 50 farfalla sia nei 100 stile libero. Al Gran Prix, hanno gareggiato nelle fila del sodalizio novarese anche Simone Ago, Thomas Barbera, Davide Mortarino, Andry Tafa e Mattia Valentini.

mo.c.