Sport

È un super Novara: ora testa all’Ascoli

È un super Novara: ora testa all’Ascoli
Sport 17 Dicembre 2015 ore 20:57

La schiacciante vittoria con il Trapani è già archiviata. Il Novara ha rimesso la testa sul campo di Novarello anche perchè il calendario non consente distrazioni. Sabato pomeriggio c’è la trasferta di Ascoli contro un avversario che rischia di ritrovarsi con l’acqua alla gola in caso di risultato negativo. I bianconeri di Devis Mangia, che ieri  hanno svolto un test a porte chiuse con gli Allievi nazionali, saranno privi degli squalificati Pecorini e Milanovic, mentre il bomber Cacia si è allenato ancora a parte. 

Quella al “Del Duca” sarà la prima di tre partite in soli otto giorni: dopo il match con i marchigiani Evacuo e compagni riceveranno il Cesena nel serale dell’antivigilia di Natale  e chiuderanno il girone d’andata domenica 27 dicembre al “Braglia” di Modena. Insomma, un bel trittico che potrebbe lanciare in orbita gli azzurri, a patto che venga affrontato con la solita carica agonistica e la capacità di sofferenza. E su questo abbiamo pochi dubbi viste anche le ultime uscite di questo super Novara. Dopo la visita in Pediatria e la cena di Natale di martedì sera ieri pomeriggio ultima seduta a porte aperte sul campo in erba naturale del Villaggio Azzurro: dopo il consueto video l’allenatore ha lavorato sugli schemi con due gruppi, i calciatori scesi in campo con il Trapani da una parte e chi non ha giocato lunedì sera. C’è attesa anche per la decisione in merito alla riduzione delle squalifica di Pablo Gonzalez: verosimilmente l’argentino saprà solo venerdì, in concomitanza con la partenza della squadra o quando i compagni saranno già in viaggio, se potrà scendere in campo il giorno successivo ad Ascoli.

Al rientro oggi Adorjan, reduce da uno stage di preselezione per l’Europeo con l’Ungheria. Intanto, la società ha varato un’iniziativa in occasione della sfida del 23 dicembre: curva nord scontata per gli under 20 (5 euro se acquisteranno i biglietti in prevendita o 6,50 se lo faranno in biglietteria). 

Ma non solo. Domani verrà riaperta la campagna abbonamenti per il girone di ritorno: 10 gare (esclusa la giornata azzurra contro la Pro Vercelli del prossimo 27 febbraio 2016) a prezzi contenuti. Sottoscrivendo negli sportelli delle filiali BPN il mini-abbonamento si potrà risparmiare il 30% sul costo complessivo dei biglietti acquistati al botteghino. 

Ecco i prezzi: curva nord 95 euro (ridotto 75), distinti 138 euro (120), rettilineo 160 euro (142), tribuna coperta 230 euro (207). I ridotti sono validi per donne, under 18, over 65 e invalidi civili. 

Paolo De Luca

La schiacciante vittoria con il Trapani è già archiviata. Il Novara ha rimesso la testa sul campo di Novarello anche perchè il calendario non consente distrazioni. Sabato pomeriggio c’è la trasferta di Ascoli contro un avversario che rischia di ritrovarsi con l’acqua alla gola in caso di risultato negativo. I bianconeri di Devis Mangia, che ieri  hanno svolto un test a porte chiuse con gli Allievi nazionali, saranno privi degli squalificati Pecorini e Milanovic, mentre il bomber Cacia si è allenato ancora a parte. 

Quella al “Del Duca” sarà la prima di tre partite in soli otto giorni: dopo il match con i marchigiani Evacuo e compagni riceveranno il Cesena nel serale dell’antivigilia di Natale  e chiuderanno il girone d’andata domenica 27 dicembre al “Braglia” di Modena. Insomma, un bel trittico che potrebbe lanciare in orbita gli azzurri, a patto che venga affrontato con la solita carica agonistica e la capacità di sofferenza. E su questo abbiamo pochi dubbi viste anche le ultime uscite di questo super Novara. Dopo la visita in Pediatria e la cena di Natale di martedì sera ieri pomeriggio ultima seduta a porte aperte sul campo in erba naturale del Villaggio Azzurro: dopo il consueto video l’allenatore ha lavorato sugli schemi con due gruppi, i calciatori scesi in campo con il Trapani da una parte e chi non ha giocato lunedì sera. C’è attesa anche per la decisione in merito alla riduzione delle squalifica di Pablo Gonzalez: verosimilmente l’argentino saprà solo venerdì, in concomitanza con la partenza della squadra o quando i compagni saranno già in viaggio, se potrà scendere in campo il giorno successivo ad Ascoli.

Al rientro oggi Adorjan, reduce da uno stage di preselezione per l’Europeo con l’Ungheria. Intanto, la società ha varato un’iniziativa in occasione della sfida del 23 dicembre: curva nord scontata per gli under 20 (5 euro se acquisteranno i biglietti in prevendita o 6,50 se lo faranno in biglietteria). 

Ma non solo. Domani verrà riaperta la campagna abbonamenti per il girone di ritorno: 10 gare (esclusa la giornata azzurra contro la Pro Vercelli del prossimo 27 febbraio 2016) a prezzi contenuti. Sottoscrivendo negli sportelli delle filiali BPN il mini-abbonamento si potrà risparmiare il 30% sul costo complessivo dei biglietti acquistati al botteghino. 

Ecco i prezzi: curva nord 95 euro (ridotto 75), distinti 138 euro (120), rettilineo 160 euro (142), tribuna coperta 230 euro (207). I ridotti sono validi per donne, under 18, over 65 e invalidi civili. 

Paolo De Luca