Menu
Cerca
Sport

Un’ingenuità costa la sconfitta al Novara calcio

Gli azzurri a Meda battuti 1 -0 dal Renate con un gol nato da un errore difensivo

Un’ingenuità costa la sconfitta al Novara calcio
Sport Novara, 15 Marzo 2021 ore 20:07

Primo tempo equilibrato dove non si è vista la  differenza in classifica

Sul campo di Meda il Novara calcio cede a un buon Renate in una gara equilibrata decisa da un ingenuità di Migliorini in fase difensiva. La differenza di punti in classifica non si è vista. Parte subito deciso il Renate e al 4’ Nocciolini, approfittando di un errore di un difensore novarese, si trova un buon pallone in area ma il giocatore lombardo da buona posizione spreca mandando sul fondo con un tiro debole. Al 6’ tiro di Galoppini centrale parato da Lanni. Al 10’ arriva una buona palla a Lanini a pochi passi dalla linea di porta ma sul contrasto col portiere l’arbitro fischia fallo all’attaccante azzurro. Ritmi intensi da entrambe le parti. Al 19’ tiro da trenta metri di Lanini, parato dal portiere Gemello. Gioco spezzettato. Al 27’ punizione insidiosa di Galoppini da una ventina di metri, diretta nell’angolo basso ma Lanni si distende e respinge. Gara equilibrata che un episodio cambia. Al 30’ arriva, infatti,  il vantaggio del Renate. Ingenuità di Migliorini che protegge male un pallone destinato sul fondo, Nocciolini gli ruba la palla e serve al centro area Giovinco che batte Lanni. Al 35’ Cabasci fa partire un tiro da venticinque metri, Lanni respinge con i pugni, arriva Giovinco che segna ma in netto fuorigioco, come segnalato dal guardialinee. Al 40’ sugli sviluppi di una punizione, colpo di testa di Silva che Lanni deve tuffarsi a deviare in corner. Sul calcio d’angolo Silva di testa manda a lato di poco. Nell’unico minuto di recupero, punizione per gli azzurri e palla in area per Panico che manda a lato, lamentando una deviazione, ma l’arbitro non concede il corner. Finisce il primo tempo sul risultato di 1 -0 per il Renate.

Nella ripresa Panico colpisce il palo

La ripresa vede all’inizio il Novara partire subito forte e al 1’ Panico di tacco serve Corsinelli che manda a lato. Al 5’ punizione di Lanini da venti metri, la palla colpisce l’esterno della rete. I padroni di casa dopo un momento di sbandamento inziale chiudono nuovamente le fonti di gioco azzurre con un pressing continuo. Al 26’ occasione Novara calcio  ma Gemello compie un vero miracolo sul tiro ravvicinato di Rossetti. Al 27’ Lanni esce su Nocciolini lanciato in contropiede e salva mandando in angolo. Al 38’ Panico, ben pescato in area, si libera e tira ma colpisce il palo. Il Renate si copre ulteriormente e gli azzurri non riescono a sfondare il muro avversario. Arriva il triplice fischio finale che sancisce una sconfitta decisa da un errore. Per la squadra di mister Banchieri una lezione da tenere presente.

m.d.

RENATE –  NOVARA 1 – 0

Commenti, interviste, approfondimenti e cronaca della partita sul Corriere di Novara di giovedì

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli