Vento contrario per un Novara che non riesce più a vincere

Vento contrario per un Novara che non riesce più a vincere
11 Gennaio 2015 ore 22:24

Il Novara perde un’occasione d’oro per la classifica, facendo solo pari contro il Monza in una gara caratterizzata da un vento freddo che ha reso difficile il controllo della palla soprattutto per i padroni di casa che l’avevano contro per i primi quarantacinque minuti. Vento a parte, la squadra di mister Toscano è parsa ancora risentire degli stessi problemi evidenziati dalla sconfitta casalinga contro il Lumezzane. Troppi errori, troppe palle perse e una mancanza di gioco dovuto forse a un condizionamento psicologico, a una paura di sbagliare che una squadra di vertice non può permettersi. Da salvare c’è l’impegno, il cuore della squadra, la capacità di recuperare lo svantaggio. Un brutto primo tempo è accende improvvisamente con il gol monzese di Vita al 38’, bravo ad approfittare di un errore della difesa azzurra. Il Novara è bravo però a reagire e all’ultimo minuto ottiene con Vicari un rigore che Evacuo realizza. La ripresa vede i padroni di casa partire a spron battuto e la pressione offensiva si concretizza al 19’ con la rete del nuovo entrato Cora

Il Novara perde un’occasione d’oro per la classifica, facendo solo pari contro il Monza in una gara caratterizzata da un vento freddo che ha reso difficile il controllo della palla soprattutto per i padroni di casa che l’avevano contro per i primi quarantacinque minuti. Vento a parte, la squadra di mister Toscano è parsa ancora risentire degli stessi problemi evidenziati dalla sconfitta casalinga contro il Lumezzane. Troppi errori, troppe palle perse e una mancanza di gioco dovuto forse a un condizionamento psicologico, a una paura di sbagliare che una squadra di vertice non può permettersi. Da salvare c’è l’impegno, il cuore della squadra, la capacità di recuperare lo svantaggio. Un brutto primo tempo è accende improvvisamente con il gol monzese di Vita al 38’, bravo ad approfittare di un errore della difesa azzurra. Il Novara è bravo però a reagire e all’ultimo minuto ottiene con Vicari un rigore che Evacuo realizza. La ripresa vede i padroni di casa partire a spron battuto e la pressione offensiva si concretizza al 19’ con la rete del nuovo entrato Corazza. Quando tutto sembra mettersi per il meglio a 13’ dalla fine arriva la doccia fredda. Una palla persa centrocampo lancia un contropiede monzese che Grandi concretizza. Un solo punto nelle due ultime partite casalinghe è un campanello d’allarme. Ora per mantenere vivi i sogni di promozione la speranza è il mercato.

Massimo Delzoppo

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità