Volley: la Igor sbanca anche Firenze e conquista la vittoria numero dodici

Volley: la Igor sbanca anche Firenze e conquista la vittoria numero dodici
11 Gennaio 2015 ore 21:18

NOVARA – Vittoria numero dodici per la Igor Novara, che impone la “legge del 3-0” anche al “PalaMandela” di Firenze contro quella formazione che nella gara d’andata era riuscita a strappare un punto alle ragazze di Pedullà, uscendo sconfitta solo dopo il tie-break. Altro dato significativo quello che la squadra, dopo 13 gare, ha già eguagliato i punti conquistati lo scorso anno (35) in tutta la regular season.

NOVARA – Vittoria numero dodici per la Igor Novara, che impone la “legge del 3-0” anche al “PalaMandela” di Firenze contro quella formazione che nella gara d’andata era riuscita a strappare un punto alle ragazze di Pedullà, uscendo sconfitta solo dopo il tie-break. Altro dato significativo quello che la squadra, dopo 13 gare, ha già eguagliato i punti conquistati lo scorso anno (35) in tutta la regular season.

Per la trasferta toscana il tecnico novarese non rischia Klineman e propone fin dall’inizio Partenio sullo scacchiere. La schiacciatrice veneziana ricambierà la fiducia con 9 punti. Top scorerBarun (18 punti) , seguita da Hill (14) e Guiggi (11). Per la centrale pisana anche 5 muri vincenti. Il resto della squadra è confermato, con Signorile in regia e Barun opposto; capitan Guiggi e Chirichella sono le centrali, mentre l’altra banda è Hill con Sansonna libero.

Le novaresi cercano di fare subito la voce grossa: Chirichella “timbra” il primo allungo (3-7), aumentato sino al +6 (6-12) del primo time out tecnico. Turlea, per le padrone di casa, cerca di “ricucire” (11-14), ma la Igor chiude la prima frazione in scioltezza (17-25) in soli 20’.

Secondo set inizialmente più equilibrato. Firenze riesce addirittura a mettere il naso davanti (10-9), poi è ancora Partenio a rendersi protagonista. La Igor amministra con saggezza il margine portandosi sul 2-0 grazie al 21-15.

Terza frazione con la Igor, come sette giorni prima contro Casalmaggiore, decisa come non mai a chiudere in fretta la pratica. Già alla pausa obbligata le azzurre sono avanti di 7 punti (5-12), divario poi controllato nello scorcio finale del gioco. Fra le toscane Negrini è fra le ultime ad arrendersi, poi la Igor dà la spallata finale e chiude 14-25, preparandosi per la trasferta olandese di mercoledì valida per la “Coppa Challenge”. Coach Pedullà ha già annunciato un ampio turnover. I pratica, delle titolari, dovrebbero essere della partita unicamente Partenio e Alberti.

Luca Mattioli

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità