Attualità
Crisi umanitaria

Aiuti per l'Ucraina anche dai volontari della Croce di Santa Giustina

Continuano le risposte e i sostegni alla popolazione colpita dalla crisi umanitaria in Ucraina.

Aiuti per l'Ucraina anche dai volontari della Croce di Santa Giustina
Attualità Arona, 02 Marzo 2022 ore 10:00

Per portare aiuti all'Ucraina sotto l'attacco dell'esercito russo è anche il corpo di volontari della Croce di Santa Giustina di Gattico-Veruno.

Per portare aiuti all'Ucraina si sono attivati anche i volontari della Croce di Santa Giustina

A intervenire per portare aiuti alla popolazione ucraina in questi giorni si è attivata anche la Croce di Santa Giustina, il corpo di volontari del soccorso medico campale guidata da Leonardo Tropea con sede nella frazione di Revislate. L'associazione, che conta al suo attivo 90 missioni di soccorso sanitario, di cui 17 in zone di guerra, è pronta a partire, se richiesto dal governo ucraino. «La nostra associazione - scrivono dal sodalizio di soccorso senza frontiere, che ha aperto una raccolta di aiuti - allertata dall’ambasciata della Repubblica Ucraina con richieste urgenti: farmaci e materiale medico, recupero materiali di prima necessità, materiale sanitario per medicazioni e di soccorso, farmaci salvavita, antibiotici, disinfettanti, analgesici e antinfiammatori, vestiario invernale, coperte e scarponi. Si raccolgono anche donazioni in denaro (prima è meglio telefonare, così possiamo dare tutte le garanzie) da domani (giovedì 3 marzo, ndr) si raccolgono anche viveri in scatola o sottovuoto a lunga conservazione.». Contatti: 3474804599, verde909@libero.it.

Attivata anche l'unità di soccorso medico campale, si cercano volontari

Dal 28 febbraio l'associazione dei volontari della Croce di Santa Giustina ha attivato anche l'unità di soccorso medico campale, e ha pubblicato un avviso per l'integrazione di nuovo personale:

Chi desidera può iscriversi - scrivono dal gruppo - per dare un'eventuale operatività e continuità di 13 mesi all'unità di soccorso medico campale. Per farlo i requisiti necessari sono essere medico chirurgo da almeno 5 anni, infermiere professionale da almeno 5 anni, volontario soccorritore da almeno 10 anni, certificato 118;

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter