Attualità
Sportello dei diritti

Allerta della Polizia Postale: “Prenotazioni on line attenzione ai siti clone”

La Polizia Postale e delle Comunicazioni fa sapere che aumentano le truffe delle prenotazioni on line

Allerta della Polizia Postale: “Prenotazioni on line attenzione ai siti clone”
Attualità 11 Marzo 2023 ore 07:43

Lo “Sportello dei Diritti”: seguite i consigli della Polizia Postale.

Prenotazioni truffa

L’ultima allerta in ordine di tempo contro le truffe segnalata dalla Polizia Postale sulla sua pagina Facebook “Commissariato di PS Online - Italia” con un post riguarda le truffe ai danni degli italiani che prenotano le vacanze online affidandosi a siti graficamente molto simili alle piattaforme ufficiali di noti alberghi.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni fa sapere che aumentano le truffe delle prenotazioni on line. Spesso per usufruire dell’offerta di soggiorno viene richiesto il pagamento tramite bonifico bancario. In altri casi è previsto il versamento di un acconto tramite carta di credito.nI consigli sono di non compiere scelte affrettate: “Il sito clone trae facilmente in inganno perché duplica foto e contenuti del sito reale. Se un sito è ben posizionato tra i risultati di un motore di ricerca non vuol dire che sia autentico. Controlla che siano presenti sul sito il numero di partita IVA e i contatti telefonici. Verifica se la struttura scelta è correttamente registrata nell’Anagrafe tributaria utilizzando questo link ”. Si tratta di un’efficacie allerta che per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” può evitarci molti grattacapi.

Nel caso siate comunque incappati in una frode di questo tipo potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email info@sportellodeidiritti.org o segnalazioni@sportellodeidiritti.org per valutare immediatamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi.

Seguici sui nostri canali