Attualità
Alla scoperta del territorio

Con l'associazione DragoLago una camminata fino alla Torre di Buccione

L'associazione Dragolago sta organizzando una camminata fino alla Torre di Buccione.

Con l'associazione DragoLago una camminata fino alla Torre di Buccione
Attualità Alto Novarese, 12 Maggio 2022 ore 09:28

DragoLago organizza una camminata fino alla Torre di Buccione sabato 28 maggio.

Sentieri di partecipazione: la camminata alla Torre di Buccione con Dragolago

L’associazione Dragolago organizza per sabato 28 maggio una camminata alla Torre di Buccione nell’ambito del progetto “Sentieri di Partecipazione”, vincitore dell’Idea Challenge di Civic Europe, con il coinvolgimento dei ragazzi dei CCR (Consigli Comunali dei Ragazzi) di Invorio, Gozzano, Armeno e Orta San Giulio.

Ragazzi e ragazze delle scuole medie condurranno i partecipanti lungo sentieri da loro stessi mappati durante gli scorsi mesi con azioni di osservazione, scoperta e mappatura artistica del territorio. Per la giornata, sono previsti quattro itinerari diversi, ciascuno con partenza dal Comune del rispettivo CCR (Invorio, Armeno, Orta o Gozzano) verso la Torre di Buccione. I partecipanti potranno scegliere il punto di partenza che preferiscono. Dopo l’arrivo alla Torre, la giornata prevederà un pic-nic con pranzo al sacco, portato in autonomia da ogni partecipante, e l’esposizione di alcune mappe creative del territorio realizzate dai ragazzi insieme alle artiste Kim Forni e Sara Cattin. Saranno poi rievocate atmosfere medievali grazie alle musiche del gruppo Libra e alla Compagnia della Spada e della Croce, gruppo di rievocazione. Sarà, inoltre, possibile partecipare ad altre attività creative.

Partecipazione gratuita, previa iscrizione ai numeri:

3280366204 (Angela) per partenza da Invorio alle 9:00, Largo degli Alpini 1

3477201474 (Monica) per partenza da Armeno alle 9:00, Viale Cadorna 3

3297226894 (Sofia) per partenza da Orta San Giulio alle 10:00, Piazza Ragazzoni 8

327950727 (Paola) per partenza da Gozzano alle 10:30, Via Dante 85

Per info organizzative scrivere a info.dragolago@gmail.com

Il progetto Sentieri di Partecipazione

Presentato dall’Associazione DragoLago e supportato dall’Ente di Gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore, dall’Istituto Comprensivo Statale del Vergante e dai Comuni di Invorio, Gozzano, Armeno, Orta San Giulio, Ameno e con il coinvolgimento della Consulta Giovanile di Invorio, il progetto Sentieri di Partecipazione mira a incentivare il coinvolgimento giovanile nella preservazione del ricco patrimonio boschivo, naturalistico e sentieristico locale nelle aree del Lago d’Orta e dell’Alto Vergante all’interno della Riserva MAB tutelata dall’UNESCO.

 

L’idea progettuale ha vinto l’Edizione 2021 dell’Idea Challenge di Civic Europe, un incubatore di idee innovative per iniziative di singoli o associazioni a forte impatto locale nell’area dell’Europa Centro-Meridionale.

Le zone rurali del nostro Paese, pur vantando grandi pregi naturalistici e culturali, offrono poche opportunità di partecipazione giovanile alla vita pubblica e si riscontra, in certi casi, scarsa cura per le risorse naturali come i boschi e i percorsi che li attraversano. Sentieri di Partecipazione si propone di contribuire ad arginare queste problematiche.

L'iniziativa si distingue per la forte vocazione alla preservazione dell’ambiente naturale in un’area di rilevanza UNESCO e per l'intenso coinvolgimento delle fasce giovanili in un’ottica di dialogo e co-progettazione con le amministrazioni pubbliche locali. 

Sentieri di Partecipazione coinvolge ragazzi tra gli 11 e i 25 anni in attività di formazione e sensibilizzazione verso tematiche ambientali. Sono loro, cittadini del domani, i migliori portavoce delle nuove istanze naturali e sociali. Scopo delle attività è supportarli e motivarli a diventare attivatori dell’azione pubblica nelle loro comunità.

Un altro importante obiettivo, che il progetto vuole raggiungere, è il coinvolgimento degli abitanti locali nella manutenzione e cura dei sentieri, aumentando la consapevolezza della popolazione sulla ricchezza naturalistica della Riserva MAB e sulla necessità di salvaguardarla.

L’area Mab UNESCO, teatro del progetto

Il progetto si svolge all’interno di un’area di incredibile rilevanza naturalistica, rientrante nella Riserva della Biosfera “Ticino Val Grande Verbano”, detta MAB (Man And the Biosphere), tutelata dall’UNESCO. Questo tipo di riserva è stata istituita al fine di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente riducendo la perdita di biodiversità attraverso programmi di ricerca e formazione sul campo. La Riserva MAB “Ticino Val Grande Verbano” si estende per circa 332.000 ettari e comprende oltre 200 Comuni.

Nello specifico, le attività di Sentieri di Partecipazione interessano una porzione limitata di questa vasta Riserva e coinvolgono i rilievi orientali del Lago d’Orta e l’area meridionale del massiccio del Mottarone.

Tutte le info e i contatti:

www.dragolago.org

info.dragolago@gmail.com

 

facebook.com/associazioneDragoLago

instagram.com/associazionedragolago

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter