Attualità
"Immobilismo"

Danni da fauna selvatica, Cia: "Il silenzio della Provincia di Novara non aiuta"

Le aziende agricole del territorio continuano a denunciare i danni arrecati alle colture.

Danni da fauna selvatica, Cia: "Il silenzio della Provincia di Novara non aiuta"
Attualità Novara, 29 Novembre 2022 ore 06:35

Cia critica l’immobilismo dell’Istituzione e propone il passaggio deleghe alla Regione.

Danni da fauna

Alla vigilia della nomina dei nuovi vertici delle ATC, Cia Novara Vercelli VCO critica duramente l’immobilismo della Provincia di Novara riguardo ai provvedimenti da prendere per la questione fauna selvatica.

Le aziende agricole del territorio continuano a denunciare i danni arrecati alle colture che si protraggono da anni e che dopo il lockdown si sono fatti ancora più gravi a causa del proliferare delle specie, lasciate libere di riprodursi in modo incontrollato e in sovrannumero. Cinghiali e daini, in particolare, stanno mettendo in crisi gli imprenditori, oltre ad arrecare grave pericolo per l’incolumità pubblica e la sicurezza stradale, come l’Organizzazione ha più volte denunciato.

Commenta il presidente interprovinciale Cia Andrea Padovani: «Le mancate azioni della Provincia non ci aiutano a difendere gli agricoltori dai danni della fauna selvatica. È stato istituito un Tavolo Verde per affrontare le tematiche del settore agricolo, attendiamo al più presto la prima convocazione. La Provincia dichiara di non avere i mezzi e il personale per essere risolutiva nella questione: se la situazione è questa, chiediamo che lasci la delega in capo alla Regione, la quale troverà argomenti e mezzi per aiutare gli agricoltori».

Seguici sui nostri canali