Attualità
Novità

Domani in Provincia l'incontro con le associazioni degli agricoltori

Al centro della discussione gli investimenti possibili da realizzare sul fotovoltaico

Domani in Provincia l'incontro con le associazioni degli agricoltori
Attualità Novara, 05 Ottobre 2022 ore 07:00

Domani, giovedì 6 ottobre, la Provincia ospiterà un incontro con le associazioni di categoria degli agricoltori novaresi.

In Provincia si parla di parchi agrisolari

La possibile realizzazione di “parchi agrisolari” sarà il tema dell’incontro che il presidente della Provincia Federico Binatti e il consigliere delegato al Coordinamento fondi strutturali - Piano nazionale ripresa e resilienza e Rapporti con il mondo dell’agricoltura e associazioni agricole Davide Ferrari hanno organizzato per le 15 del prossimo 6 ottobre nell’aula consiliare di palazzo Natta.

Binatti: "Una grande opportunità per il Novarese"

"L’obiettivo – spiega il presidente della Provincia – è illustrare il bando Pnrr di prossima scadenza: si tratta di una grande opportunità soprattutto alla luce del fatto che, in un momento nel quale il tema energetico è al centro del dibattito, le opportunità messe in atto da questa forma di sostegno possono rappresentare un valido percorso per gli imprenditori agricoli del nostro territorio. All’incontro sono stati invitati i presidenti e i direttori delle associazioni di categoria del Novarese e anche gli stessi agricoltori affinché ci possa essere un’informazione più ampia possibile".

1,2 miliardi per gli investimenti sul fotovoltaico

Il consigliere Ferrari chiarisce quelli che saranno i temi al centro della discussione. "Il Ministero - dice il consigliere provinciale - ha definito i criteri per la concessione di un "sostegno agli investimenti nelle strutture produttive del settore agricolo, zootecnico e agroindustriale, al fine di rimuovere e smaltire i tetti esistenti e costruire nuovi tetti isolati, creare sistemi automatizzati di ventilazione e/o di raffreddamento e installare pannelli solari e sistemi di gestione intelligente dei flussi e degli accumulatori”. Questo bando, gestito dal Mipaf, mette in particolare a disposizione 1.2 miliardi a favore delle aziende agricole per investimenti legati al fotovoltaico, concedendo contributi in conto capitale fino a 1.500 euro al Kw installato e 700 euro al kw in caso di riqualificazione della copertura con rimozione amianto e/o coibentazione, e fino a 50.000 euro per dispositivi di accumulo energia. Tutto ciò per un massimale complessivo fino a 1 milione di euro per azienda. Questo bando ha innanzitutto una vocazione di modernità e, proprio per questo, va considerato nell’ottica imprenditoriale di investimenti che guardano al futuro e allo sviluppo delle aziende. Le forme di sostegno lo rendono, tra l’altro, congeniale rispetto alle esigenze dei singoli agricoltori: una misura mirata e ben fatta – commenta il consigliere – della quale vale la pena approfittare".

Seguici sui nostri canali