Attualità
Sensibilizzazione

Il Comune di Invorio contro la violenza sulle donne

L'amministrazione ha accolto anche l'invito dell'Anci perché la questione entri nell'agenda politica internazionale.

Il Comune di Invorio contro la violenza sulle donne
Attualità Alto Novarese, 25 Novembre 2021 ore 09:35

Oggi, giovedì 25 novembre, Invorio espone i simboli della lotta alla violenza sulle donne per sensibilizzare l'opinione pubblica.

Il Comune di Invorio contro la violenza sulle donne

Tra le tante iniziative del territorio per contrastare la violenza sulle donne a Invorio è stata installata una panchina rossa, negli anni assurta a simbolo universale contro la violenza sulle donne.

Il 25 novembre - fanno sapere dall'amministrazione comunale - si celebra la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le  donne e anche quest'anno Invorio partecipa, con uno dei simboli più usati per denunciare la violenza sulle donne e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema, con la ‘’panchina rossa’’.  Una donna uccisa dalla violenza di un uomo lascia un vuoto che non può essere dimenticato. La panchina rossa, colore del sangue, è il simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza. La panchina è il simbolo di un percorso di sensibilizzazione verso il femminicidio e la violenza maschile sulle donne e mantiene viva una presenza. Il 25 novembre le donne dell’amministrazione invoriese si sono incontrate presso la panchina appositamente dipinta di Rosso, per condividere un momento di riflessione volendo porre l'accento sul ruolo e sul valore che le donne hanno nella società, educando al contempo al rispetto e alla riflessione. Affinché non passi inosservata è stata sistemata per la giornata di oggi sulla rotonda di ingresso al paese e successivamente verrà ricollocata ben visibile in prossimità del lavatoio, e' una piccola simbolica opera d’arte e riporta il numero di telefono 1522 del centro antiviolenza al quale tutte le donne possono rivolgersi per segnalare o denunciare episodi di violenza, anche psicologica. La panchina, colorata di rosso ,è stata dipinta da volontari invoriesi ed è una vecchia panchina , caratterizzata da bordi irregolari , ha un aspetto vissuto ,il legno consumato dalle intemperie come sono consumati il cuore , l’anima e la pelle della donna vittima di violenza, i segni sono visibili e tangibili e cosi volevamo la nostra panchina affinchè li rispecchiasse. Sulla panchina è stata riportata la scritta’’ l’amore non è violenza’’ , una frase breve diretta che vorremmo arrivasse dritta al cuore e alla mente , la scritta’’ Non sei sola’’ perché è necessario trovare il coraggio di chiedere aiuto e ricominciare a vivere. Inoltre in quest’occasione abbiamo accolto l’invito dell’ANCI ad aderire al ‘’Patto dei comuni per la parità di genere e contro la violenza sulle donne’’, l’obbiettivo dell’iniziativa è di combattere gli stereotipi correnti promuovere la parità e le azioni contro la violenza sulle donne ma anche di stimolo affinchè il contrasto della violenza contro le donne e del femminicidio entri nell’agenda politica internazionale.