Gli interventi

In Piemonte recuperate opere d’arte per 200 milioni di euro

In Piemonte il bilancio del 2023 dei Carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di Torino

In Piemonte recuperate opere d’arte per 200 milioni di euro
Pubblicato:

In Piemonte recuperate opere d’arte per 200 milioni di euro.

In Piemonte recuperate opere d’arte per 200 milioni di euro

Nell’anno 2023 il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale

di Torino ha tracciato, controllato ed esaminato 3800 beni e opere d’arte. E’ stato possibile recuperare 7181 beni culturali, di cui 3125 nel settore librario/archivistico, 13 armi antiche. Nell’elenco anche 26 gioielli antichi, 194 opere pittoriche, 145 sculture e 3420 reperti archeologici. Poi ci sono 2338 reperti numismatici provenienti da scavi clandestini. Il valore stimato sul mercato delle opere recuperate nel 2023 è di oltre 200 milioni di euro. Sono 685 le opere false o contraffatte poste in sequestro per un valore Degna di nota inoltre, è l’avvenuta restituzione, nei primi mesi del 2023 di alcuni reperti archeologici alle Ambasciate della Colombia e dell’Ecuador.

Gli antichi manufatti, sono stati rintracciati sul mercato illecito dei “souvenir” importati nel territorio italiano dagli Stati di appartenenza, attraverso abili occultamenti tra le merci in transito, che hanno consentito di eludere i controlli di frontiera. L’efficace intervento dei militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Torino e la successiva collaborazione con gli addetti culturali degli Stati di provenienza, hanno consentito il recupero e la restituzione dei preziosi oggetti devozionali, che attraverso le sedi diplomatiche in Italia, faranno rientro nei paesi di appartenenza, per la pubblica fruizione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali