Nel Salone d'Onore della Prefettura

L'aronese Davide Colombo insignito del titolo di "Cavaliere della Repubblica"

E' il Direttore della Struttura Complessa Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Santissima Trinità di Borgomanero

L'aronese Davide Colombo insignito del titolo di "Cavaliere della Repubblica"
Pubblicato:
Aggiornato:

In occasione del 78° anniversario della fondazione della Repubblica Italiana, nel Salone d’onore della Prefettura di Novara sono state assegnate le onorificenze dell’Ordine al merito della Repubblica.

L'onorificenza

Il Prefetto Francesco Garsia ha consegnato nove cavalierati e una menzione da Ufficiale ai cittadini che si sono distinti nei campi in cui operano.
Tra le persone insignite, il dott. Davide Colombo, Direttore della Struttura Complessa Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Santissima Trinità di Borgomanero per l’attività svolta nell'ambito della Medicina dei Disastri, in ambito scientifico e per l'attività clinica durante la pandemia Covid19, oltre che per l’impegno sociale a favore dei più fragili.
Al dott. Colombo va l’augurio di tutta l’Asl per il riconoscimento a coronamento della Sua esperienza profusa nel lavoro e nel suo impegno nel sociale non facendo mai mancare la sua presenza.

I ringraziamenti di Colombo

"I meriti che mi sono stati riconosciuti sono per la mia attività nell'ambito della Medicina dei Disastri, per l'attività clinica durante la pandemia Covid19 e per l'attività sociale a favore dei più svantaggiati proseguita anche durante il periodo pandemico.

Per questo traguardo devo dire grazie ad alcune persone: in primo luogo a mia moglie con cui condivido passione e impegno. Senza di lei non sarei l'uomo che sono. Ai miei figli, che sono sempre pronti a sostenermi e supportarmi: conservo ogni loro biglietto alla partenza e al rientro delle missioni. Sono lo stimolo per ripartire ogni volta.
Il Prof. Francesco Della Corte e tutti i colleghi del Crimedim - Center for Research and Training in Disaster Medicine, Humanitarian Aid, and Global Health. È un'avventura bellissima e sono orgoglioso di farne parte.
I colleghi del servizio di Anestesia e Rianimazione dell'ospedale Ss. Trinità di Borgomanero perché senza ognuno di loro, medici, infermieri e OSS la risposta che il nostro centro ha dato durante la pandemia non sarebbe stata la stessa: ho semplicemente avuto il privilegio di coordinare un'equipe eccezionale.
E non ultimi gli amici, quelli veri, quelli che ti aiutano ad essere vero e che, prendendoti in giro, ti aiutano a ricordare chi sei e cosa conta davvero".

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali