Pasquetta

Macchinario ancora sotto sequestro: salta il treno storico sulla Novara-Varallo

Non si sa quando la linea tornerà in servizio

Macchinario ancora sotto sequestro: salta il treno storico sulla Novara-Varallo
Pubblicato:

Macchinario ancora sotto sequestro: salta il treno storico di Pasquetta. Dopo l’infortunio di inizio marzo i lavori sui binari della Novara-Varallo si sono fermati.

Macchinario ancora sotto sequestro: salta il treno storico di Pasquetta

Cancellato il treno storico Novara-Varallo programmato per il giorno di Pasquetta, con i biglietti che erano già andati a ruba. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it. Un centinaio abbondante di persone hanno così dovuto rivedere i piani per il giorno festivo.

«Dispiace – spiegano dal Museo Ferroviario Valsesiano -. Tutti i posti erano andati a ruba già da mesi, purtroppo Rfi e Trenitalia ci hanno informato che i lavori sulla linea non potranno essere completati per quella data e così il viaggio è stato annullato». Ancora non è stato comunicato se il tour verrà recuperato o meno, la prossima tappa è per il mese di maggio. Anche in questo caso i posti sul treno storico sono già al completo.

L’infortunio di inizio marzo

Nei mesi scorsi sulla tratta Novara-Varallo erano partiti i lavori per ammodernare la linea e renderla più veloce e sicura in vista della riapertura futura. A inizio marzo, con il cantiere giunto ormai a Borgosesia, si era verificato un incidente sul lavoro. Un 46enne operaio della ditta incaricata era rimasto ferito gravemente, tanto da richiedere anche il ricovero d’urgenza in ospedale.

Erano intervenuti i carabinieri e anche i tecnici dello Spresal come avviene in questi casi. L’area è stata messa sotto sequestro, un atto dovuto in questi casi.

Macchinario fermo sui binari

Il macchinario utilizzato per cambiare le rotaie ancora nei giorni scorsi era fermo a confine tra Borgosesia e Grignasco completamente bindellato. Di conseguenza il cantiere è bloccato, salvo qualche intervento minore che si può fare anche senza il “treno rinnovatore”. Si era ormai in procinto di passare nell’area di Grignasco dove era stata prevista anche la chiusura di due passaggi a livello, ma proprio dal giorno dell’incidente tutto è rimasto fermo. Rinviate anche le chiusure delle strade all’altezza dei passaggi a livello.

Ancora non si sa quando potranno riprendere i lavori lungo la linea ferroviaria. Agli amministratori locali non è stato comunicato ancora nulla sulla ripresa.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali