Attualità
Novità

Novara aperto il bando per gestire il ristorante del Castello

Il gestore dovrà corrispondere alla Fondazione Castello un corrispettivo mensile che è oggetto di base d’asta.

Novara aperto il bando per gestire il ristorante del Castello
Attualità Novara, 14 Luglio 2022 ore 06:44

Un ristorante per un Castello – tradizione, innovazione e sostenibilità ambientale per il ristorante ospitato nell’ala sud del complesso monumentale.

Il bando

Dal 2017, anno della riapertura al pubblico del Castello, la Fondazione si è posta come obiettivo
quello di trasformare il complesso monumentale in un polo culturale in cui organizzare eventi,
mostre e rassegne, ma anche luogo di svago e di relax.
Con la pubblicazione del bando per la sub-concessione per sei anni dei locali situati sui due piani
dell’ala sud della grande corte del Castello, il Consiglio di Gestione in accordo con l’Amministrazione Comunale, vuole aggiungere un importante tassello all’offerta già presente all’interno del Castello:
un bar-ristorante che tra le altre cose dia risalto ai prodotti a km zero, promuovendo così la cultura enogastronomica locale e che possa sviluppare iniziative e attività di promozione del territorio in sinergia con le realtà già presenti in Castello, con importanti elementi di innovazione.
“Nell’intento del Consiglio di Gestione - spiega la Presidente della Fondazione, Maurizia Rebola -,
l’offerta del servizio di ristorazione ha due distinte finalità: da una parte quella di offrire un servizio a chi è in visita al Castello per mostre ed eventi, dall’altra quella di diventare esso stesso un elemento di attrazione per quel pubblico che non è stato ancora intercettato attraverso le attività che si svolgono in Castello”.

La scelta del gestore avverrà, oltre che con l’analisi delle esperienze pregresse in questo campo,
attraverso una valutazione di una proposta progettuale che evidenzi, oltre alle iniziative di
valorizzazione di prodotti tipici del territorio, anche quelle che favoriscano il rapporto di sinergia tra il progetto commerciale e la valorizzazione del complesso monumentale in cui è ospitato. Al gestore individuato verrà data una maggiore flessibilità di orari rispetto a quello di normale chiusura del castello e la possibilità di allestire un’area dehor. Il gestore dovrà corrispondere alla Fondazione Castello un corrispettivo mensile che è oggetto di base d’asta.
Il bando è pubblicato sul sito web della Fondazione nella sezione avvisi - bandi (www.ilcastellodinovara.it) ed è aperto fino a lunedì 12 settembre alle ore 12.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter