Stanziamento

Piemonte "3 milioni in più per agricoltura, Protezione Civile, sci e filiera della birra artigianale"

Il capogruppo di Fratelli d’Italia Paolo Bongioanni illustra gli interventi da lui proposti

Piemonte "3 milioni in più per agricoltura, Protezione Civile, sci e filiera della birra artigianale"
Pubblicato:

"Tre milioni e 120mila euro in più a sostegno di agricoltura, Protezione Civile, sci, settore venatorio e filiera della birra artigianale. E soprattutto il ritorno del Voucher Turismo, ulteriormente esteso nelle sue opportunità. È una grande soddisfazione essere riuscito a portare a casa questo risultato nel Bilancio regionale di previsione finanziaria 2024-26 che l’assemblea di Palazzo Lascaris ha approvato ieri pomeriggio". Il capogruppo di Fratelli d’Italia Paolo Bongioanni illustra gli interventi da lui proposti, che sono stati accolti nel bilancio regionale e diventati precisi impegni finanziari.

Le parole di Bongiovanni

"Questi nuovi interventi vanno praticamente a raddoppiare i 3 milioni e 350mila euro che già avevo fatto stanziare nella variazione di bilancio a novembre, e rappresentano una risposta concreta al desiderio di continuità, respiro, sicurezza e progettualità che viene da settori fondamentali nell’economia piemontese".

Ecco nel dettaglio i singoli interventi approvati a bilancio:

· 70 mila euro per la filiera della birra piemontese: «Un riconoscimento all’enorme lavoro compiuto dal Consorzio Birra Piemonte - che ringrazio - per rafforzare l’importante segmento promozionale di quello straordinario mondo artigianale e agricolo rappresentato dalla produzione della birra artigianale piemontese».

· 100mila euro per Agrion, la Fondazione regionale per la ricerca in agricoltura: «Si aggiungono ai 150mila che avevo fatto stanziare sulla variazione di bilancio a novembre. È un’importantissima boccata d’ossigeno in un momento in cui la nostra agricoltura - in particolare l’allevamento bovino e la frutticoltura – continua ad essere sottoposta a condizioni climatiche avverse, a pesanti cali di guadagni e al contemporaneo aumento di costi».

· 100mila euro per la Fisi (Federazione Italiana Sport Invernali): «Assieme ai 150mila euro già stanziati a novembre, sale così a 250mila il contributo a sostegno degli sci club e della pratica sciistica per i più giovani».

· 100mila euro per incrementare la promozione degli eventi turistici del Piemonte attraverso Visit Piemonte.

· 250mila euro che saranno messi a bando per l’acquisto di nuove altane destinate agli Atc (Ambiti territoriali di caccia) e C.A. (Comprensori alpini) con l’obiettivo di mettere ancora più in sicurezza il sistema venatorio sul territorio regionale.

· Un milione di euro per l’acquisto di nuovi mezzi della Protezione civile in tutto il territorio del Piemonte.

· E infine 1,5 milioni di euro per riattivare anche nel 2024 il Voucher Turismo. Bongioanni: «È lo strumento che avevo ideato per salvare il nostro turismo nell’emergenza Covid e grazie al quale riuscimmo in una missione quasi impossibile. Il Voucher turismo torna ora con un’importante estensione: il Voucher ora non è più spendibile soltanto per i pernottamenti ma è esteso anche all’acquisto di servizi turistici come come quelli offerti da guide e accompagnatori».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali