La denuncia del sindacato

"Reparti dell'ospedale Maggiore al collasso": mancano infermieri

"A rischio anche le ferie estive"

"Reparti dell'ospedale Maggiore al collasso": mancano infermieri
Pubblicato:

A rischio le ferie estive per il personale dell’Ospedale Maggiore di Novara. Il segretario della CISL FP Mario Cannizzaro dichiara: "Reparti al collasso per la mancanza soprattutto di personale infermieristico all’Ospedale 2Maggiore della Carità di Novara".

Il comunicato del sindacato

"La mancanza di Infermieri e Medici è ormai nota da tempo in gran parte d’Italia e anche il nostro territorio Novarese è stato travolto da questa ondata di dimissioni volontarie e scarso impegno dell’azienda per sostituire il turn over pensionistico.

Come se non bastasse, l’azienda era in procinto di assumere Infermieri dalla graduatoria del concorso a tempo indeterminato di Azienda Zero Piemonte per 226 posti (su base Regionale), se non fosse che questo concorso è stato bloccato nelle settimane scorse a seguito di due ricorsi al Tar. Situazione drammatica a ridosso del periodo estivo, in cui il personale in servizio dovrebbe poter staccare con le dovute e sudate ferie, ma che invece molto probabilmente dovrà sottoporsi a ripetuti rientri e turni massacranti per sopperire alla mancanza di personale.

Il 5 giugno ci sarà la prima udienza per i ricorsi presentati in merito al concorso regionale, in cui chiederemo una sentenza veloce per cercare di snellire al massimo i tempi, nella speranza che la giustizia dia nuovamente linfa a questa tanto attesa graduatoria! Inoltre, la Direzione ospedaliera del Maggiore la scorsa settimana ha bandito nuovamente un Avviso pubblico a tempo determinato e un nuovo Concorso a tempo indeterminato, che purtroppo a mio avviso difficilmente porterà ad avere risultati positivi, questo perché come dichiarato svariate volte a grana voce, la nostra realtà ospedaliera novarese, non è più attrattiva per le nuove figure, neolaureate e Non.
Una risposta concreta ci sarebbe, ed è quella di tornare a valorizzare il personale sanitario! Investimenti, incentivi, e non promesse da marchette elettorali".

Segretario CISL FP Mario Cannizzaro

Commenti
GIORGIO

Altro che nuovo ospedale!Questi sono i veri problemi della sanita' in generale e non solo novarese in parte anche origine delle lunghe liste di attesa che costringono sempre di più verso la sanita' privata a pagamento.

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali