Regione Piemonte

Tagli al PNRR sull’edilizia sanitaria: 100 milioni in meno per lavori in 7 ospedali

Tra gli ospedali coinvolti c'è anche Borgomanero

Tagli al PNRR sull’edilizia sanitaria: 100 milioni in meno per lavori in 7 ospedali
Pubblicato:

"E’ notizia di questi giorni che la Conferenza delle Regioni ha denunciato un taglio di 1,2 miliardi di euro rispetto alle risorse destinate alla sanità nel PNRR. Una decisione del Governo Meloni che colpisce anche il nostro territorio e che ci lascia sconcertati perché stiamo parlando di opere già affidate o in cantiere" fa sapere il consigliere regionale novarese Domenico Rossi.

100 milioni in meno per 7 ospedali

"Per questo motivo nel corso della commissione sanità del Consiglio Regionale del Piemonte ho chiesto all’assessore Icardi un’informativa dettagliata sui tagli e sulle ricadute che questa scelta potrebbero avere sul Piemonte. Da questo riferito dagli organi di informazione sappiamo che sarebbero sottratti circa 100 milioni per lavori su sette ospedali (Cto, Borgomanero, Asti, Tortona, Acqui Terme, Pinerolo, Alessandria) alcuni dei quali in cui i lavori sono già partiti. Come verranno reperite le risorse? Esiste un piano B?

Un ulteriore colpo ad un sistema sanitario la cui sofferenza è sotto gli occhi di tutti: le liste d’attesa infinite, la carenza di personale, il blocco del piano di edilizia sanitaria con il governo regionale incapace di realizzare anche solo uno dei nuovi presidi sanitari previsti.

L’assessore si è reso disponibile a relazione durante la commissione della prossima settimana. Sarà mia cura sollecitare l’Ufficio di Presidenza affinché sia il primo punto all’ordine del giorno della prossima commissione".

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali