Attualità
Novità

Variante nord-est di Romagnano: lavori al via entro ottobre

Un'importante opera che finalmente si sblocca

Variante nord-est di Romagnano: lavori al via entro ottobre
Attualità Basso Novarese, 21 Settembre 2021 ore 07:00

Variante nord-est di Romagnano: i lavori partiranno entro ottobre, lo ha promesso la Provincia.

Variante nord-est di Romagnano: la promessa della Provincia

Riguarda la variante nord-est di Romagnano l'ultimo annuncio della Provincia riguardo ai lavori pubblici dell'Ente. Entro il mese di ottobre partiranno i lavori per la realizzazione della variante Nord-Est di Romagnano Sesia (variante dal casello della A26 alla Mauletta): lo ha reso noto il Settore Viabilità della Provincia di Novara che, nella mattinata di lunedì 20, ha partecipato a una riunione tecnica online con la Regione Piemonte, la Provincia di Vercelli e altri Enti, istituzioni e rappresentanti di aziende del territorio interessati dall’opera.

L'iter burocratico prima del via libera

Il Settore Viabilità della Provincia precisa che grazie al diretto e costante interessamento di Palazzo Natta si è finalmente giunti a mettere la parola fine a un iter complesso iniziato circa dieci anni fa, periodo durante il quale le Amministrazioni hanno dovuto risolvere situazioni complicate anche dal fallimento delle ditte già incaricate per la realizzazione. Alle lungaggini del passato iter burocratico e organizzativo si è aggiunto negli ultimi due anni, il rallentamento determinato dalla pandemia, senza che però la Provincia di Novara smettesse di lavorare per raggiungere il proprio obiettivo, assegnando, negli scorsi mesi, l’esecuzione dell’opera alla società “Neocos” di Borgomanero.

I lavori dureranno due anni

Dopo aver fornito la documentazione richiesta dai legali dell’impresa rispetto al progetto esecutivo e dopo la verifica di alcune prescrizioni da parte di consulenti esterni, sono state trasmessi gli ultimi documenti per la validazione finale, entro la fine settembre, del contratto per la consegna e l’esecuzione dei lavori, che verranno conclusi in circa due anni.