Operazione dei carabinieri

Armi, droga e soldi: tre arresti in via Giulio Cesare a Novara

I residenti avevano segnalato un via vai sospetto

Armi, droga e soldi: tre arresti in via Giulio Cesare a Novara
Pubblicato:

Nella serata del 13 maggio, i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Novara, al termine di una breve ma serrata attività investigativa, hanno arrestato in flagranza di reato tre persone di nazionalità albanese L.G. dell’81, G.L. del 90 e S.E. del 93, presunte responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e hanno loro sequestrato, complessivamente, più di 2 kg di cocaina, circa 6 kg di marijuana, più di 5000 euro in contanti e un numero notevole di armi scenografiche.

I fatti

Le indagini sono iniziate qualche giorno prima dell’arresto a seguito di alcune segnalazioni dei condomini di un palazzo di via Giulio Cesare di Novara che notavano uno strano andirivieni di persone negli orari più disparati.
I carabinieri operanti allora, hanno subito iniziato i più classici servizi di osservazione e pedinamento annotando e controllando targhe di automobili, volti di vari personaggi che si alternavano sia per l’acquisto che a protezione del sito e, dopo aver studiato i vari movimenti, ieri hanno deciso di intervenire. Hanno individuato due auto, una Mercedes ed una BMW su via XXIII Marzo che dalla tangenziale provenivano in direzione centro città, le hanno seguite con discrezione
con tre auto civetta e le hanno bloccate in viale Giulio Cesare.

Da una prima perquisizione effettuata all’interno della BMW sono stati rinvenuti due panetti di cocaina da un Kg ciascuno. I panetti erano stati confezionati utilizzando anche del caffè in polvere per distrarre eventuali controlli da parte dei cani poliziotto. La perquisizione è stata poi estesa anche alle abitazioni dei tre e presso una, in particolare, sono state rinvenute 5 buste da 1 kg ciascuna di marijuana occultate in un condotto di aria condizionata e diverse buste da 55 gr per un totale di 5 Kg e 850 gr. complessivi.
Nella disponibilità di due soggetti sono stati rinvenuti circa 2500 euro in contanti frutto del traffico illecito e in un’abitazione diverse armi scenografiche, il tutto sottoposto a sequestro.
I tre sono stati associati al carcere di Novara.

Commenti
Giorgio

Evidentemente a Novara e circondario vi è una notevole Domanda di questi prodotti!

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche
Seguici sui nostri canali