Cronaca
Il caso

Armi tenute irregolarmente: patteggia un artigiano novarese

L'uomo, 68 anni, sconterà 4 mesi e 10 giorni e dovrà pagare una multa salata

Armi tenute irregolarmente: patteggia un artigiano novarese
Cronaca Novara, 02 Agosto 2022 ore 07:00

Armi tenuta senza i corretti permessi: un artigiano novarese di 68 anni patteggia una pena di 4 mesi, 10 giorni e 1.200 euro di multa.

Possedeva armi senza i permessi

Un artigiano di 68 anni, residente nel basso Novarese, ha patteggiato 4 mesi, 10 giorni e 1.200 euro di multa. Nel giugno dello scorso anno l’uomo era stato arrestato due volte nel giro di breve tempo. Nella prima occasione i carabinieri avevano trovato all’interno del suo laboratorio una pistola non denunciata e due silenziatori per fucili irregolari. Era scattato l’arresto per violazione della normativa sulle armi e, subito dopo la convalida, il 68enne era stato rilasciato. Pochi giorni dopo, però, era finito nuovamente in cella.

Le indagini e la condanna

La procura, infatti, lo teneva d’occhio per i rapporti con altri soggetti che, intercettati telefonicamente in un’indagine di droga, erano sospettati di aver effettuato estorsioni e minacce a clienti del giro utilizzando, appunto, armi clandestine. Il giudice, qualche settimana fa al tribunale di Verbania, ha concesso all’artigiano i benefici di legge: sospensione condizionale della pena e non menzione nel casellario giudiziale. Dopo il patteggiamento l’uomo è rimasto nella casa circondariale di Pallanza per altri fatti connessi alle armi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter