Il caso

La casa va a fuoco: a Trecate una catena di solidarietà per la mamma e il suo bambino

L'appello dei volontari: "Troviamo dei vestiti per permettere al bambino di andare a scuola"

La casa va a fuoco: a Trecate una catena di solidarietà per la mamma e il suo bambino
Cronaca Ovest Ticino, 08 Dicembre 2020 ore 10:23

La casa va a fuoco e restano bruciati tutti i vestiti. Dopo l’incendio a Trecate parte la catena di solidarietà nei confronti di una mamma e del suo bambino.

Dopo l’incendio, la solidarietà

Si è verificato nella serata di domenica 6 dicembre l’incendio che ha interessato una casa di Trecate. Erano le 18.45 quando è scattato l’allarme. Quando i vigili del fuoco sono arrivati sul posto l’intera abitazione era in fiamme. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma tutto ciò che possedevano la mamma che abitava nella struttura e il suo bambino è andato perduto. Per questo da ieri su Facebook è partita la gara di solidarietà per aiutare la madre e il suo piccolo.

Il messaggio diffuso sui social

“E’ andato a fuoco un appartamento a Trecate – recita il messaggio che ha rapidamente fatto il giro degli smartphone di tutti i trecatesi – si tratta di una donna sola con un figlio di quarta elementare. Con l’ #oratorio e #ReADytohelp stiamo spargendo la voce per trovare qualche indumento per lei e il figlio (così mercoledì può andare a scuola). Per adesso avrebbero bisogno vestiti da maschio taglia 15 anni e scarpe numero 38. Per lei vestiti taglia 62 e scarpa numero 41. Ritiriamo oggi (lunedì per chi legge, ndr) In Villa Trecate fino alle 21.00 e martedì 8 dalle 13 alle 14 e dalle 18 alle 21″.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità