Menu
Cerca
Sotto attacco

La nostra pagina facebook bombardata dai No Vax: “Luridi bugiardi, manipolatori, nazisti”

Peccato che si siano fermati solo al titolo dell'articolo "incriminato" (secondo i fake leoncini da tastiera).

La nostra pagina facebook bombardata dai No Vax: “Luridi bugiardi, manipolatori, nazisti”
Cronaca 02 Aprile 2021 ore 07:36

Un vero e proprio “bombardamento no vax” è quello che ha subìto la pagina facebook, collegata ai nostri settimanali, Prima Novara. Qualche giorno fa, infatti, abbiamo pubblicato un articolo dal seguente titolo:“Green Pass Covid Ue: cos’è il certificato verde vaccinale”. Come sempre ipotizziamo che gli interessati possano aprire il link e documentarsi, i non interessati passare oltre.

Ma così non è andata: una pioggia di post aggressivi e insulti, praticamente tutti identici, postati da profili probabilmente fake.

I commenti

I commenti andavano da: “Menzogne, manipolazioni, misfatti, violazioni dei diritti fondamentali. Violazione del diritto al consenso. Ricatto vaccinale. Censura arbitraria. Imposizione di vaccini o meglio farmaci genetici inutili e pericolosi. Coercizione e vessazione”. A frasi tipo: “Tutto pur di giustificare l’introduzione dei vaccini e le conseguenti misure di discriminazione e controllo. Premeditazione criminale dell’assassinio dei diritti fondamentali”. E ancora: Luridi bugiardi, manipolatori, nazisti. VI VEDIAMO (minaccia?)

L’attacco

Si è trattato di un attacco organizzato e sistematico con oltre 600 post: decine e decine di commenti tutti da profili caratterizzati dalla “W” rossa, simbolo no vax. Che siano persone reali? Difficile pensarlo visto che, tra gli altri, spiccava anche Giovanna D’Arco a parlare di questa presunta “dittatura sanitaria”.
Con un’infinita pazienza abbiamo cancellato uno a uno i messaggi fake, nonché segnalato a facebook gli autori per poi bloccarli in modo che non potessero tornare con i loro commenti “edificanti” a raffica.

La nostra risposta

E sapete quale pensiamo possa essere la migliore risposta ai fake-leoncini-novax-da tastiera? Spiegarvi in due parole cos’è il Green Pass Covid Ue. La proposta arriva dalla Commissione Europea e l’obiettivo è quello di rendere tutto operativo da metà giugno, così da salvare la stagione estiva. “Col certificato vaccinale puntiamo ad aiutare gli Stati membri a ritornare a mobilità in sicurezza e coordinata”. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

Il certificato verde digitale, ovvero il green pass, altro non è che un qr code che si potrà scaricare sul proprio telefono o stampare su carta. Per evitare discriminazioni nei confronti di chi non ha potuto O VOLUTO (chiaro no vax? Bastava leggere!) accedere alle somministrazioni, potrà indicare non solo l’eventuale vaccinazione avvenuta, ma anche la presenza di anticorpi evidenziata da un sierologico, oppure la negatività ad un tampone.

AGGIORNAMENTO!!

Fake-NoVax scatenati sotto ad ogni nostra notizia pubblicata su facebook inerente il Covid. Non demordiamo e li blocchiamo uno ad uno: saranno infiniti i loro profili? Anche la nostra pazienza!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli