Decisione inumana

Madre di Ahmadreza Djalali muore: negata la possibilità di vederla un'ultima volta

Il ricercatore incarcerato da Teheran non potrà vedere la madre e gli è stata negata la possibilità di parlare con i figli

Madre di Ahmadreza Djalali muore: negata la possibilità di vederla un'ultima volta
Cronaca Novara, 17 Luglio 2021 ore 10:55

Madre di Ahmadreza Djalali muore a causa del Covid. Il noto ricercatore incarcerato in Iran non ha potuto nemmeno vederla per un'ultima volta.

Madre di Ahmadreza Djalali muore per il Covid

Da qualche giorno si trovava ricoverata in terapia intensiva a causa del Covid-19. Alla fine la madre del noto ricercatore iraniano-svedese Ahmadreza Djalali, che ha collaborato a lungo con l'Università del Piemonte orientale di Novara, non ce l'ha fatta. A dare la notizia attraverso un post su Facebook è stato Luca Ragazzoni, un medico che ha collaborato a lungo con lo stesso Djalali.

Negata la possibilità di parlare con i figli e di vedere la madre un'ultima volta

Da ciò che emerge dal post di Ragazzoni, si evince che il ricercatore, incarcerato da tempo in Iran con l'accusa di essere una spia al soldo di Israele, non ha potuto vedere nemmeno per un'ultima volta la madre. Del suo caso si sono interessati moltissimi media occidentali e c'è stata una grande campagna di pressione nei confronti delle autorità iraniane per una sua liberazione. Al momento però "Ahmadreza era stato informato su sua madre - scrive Ragazzoni - attraverso alcune delle famiglie dei prigionieri che sono in contatto con i parenti di Ahmadreza. Dal 24 novembre 2020 non riesce a parlare nemmeno per un minuto ai suoi figli Ahmadreza aveva chiesto all'agente della procura di fargli visitare la madre, ma la sua richiesta è stata negata. Anche adesso gli negano il diritto di vederla per l'ultima volta".