Anpi

Partigiano borgomanerese muore il giorno dopo aver compiuto 105 anni

Pietro Godio, figura storica della Resistenza nel Novarese

Partigiano borgomanerese muore il giorno dopo aver compiuto 105 anni
Pubblicato:

Anpi in lutto per Pietro Godio, figura storica della Resistenza nel Novarese.

Addio a "Zeta6"

«E’ stata una figura chiave della nostra Resistenza, col nome di battaglia “Zeta6”. Lo vogliamo ricordare sorridente, disponibile, pieno di orgoglio, mentre mostra la sua tessera Anpi che attendeva con impazienza ogni anno. Oggi siamo un po’ più soli, ma in compagnia della sua testimonianza, ed ancora più motivati nel portare avanti i valori che ci sono stati consegnati. Ci uniamo al cordoglio dei familiari, che stringiamo in un forte abbraccio. “Bella ciao” Pierino, sei sempre con noi».

Così l’Anpi di Grugliasco ricorda sulla propria pagina social la figura di Pietro Godio, storico partigiano di Borgomanero, mancato l’altro giorno all’indomani del compimento dei 105 anni. Da qualche tempo l’uomo era ospite di una casa di riposo, e ultimamente le sue condizioni di salute erano peggiorate.

Il periodo della guerra e della Resistenza

All’inizio della guerra combattè in Francia, poi in Albania. Dopo l’8 settembre si arruolò tra i partigiani: fece la staffetta tra il comando del Pascolo, sul lago d’Orta, e le altre formazioni partigiane della zona. Più volte aveva rischiato la vita, ma alla fine se l’era sempre cavata.

Aveva poi vissuto a Borgomanero tutta la vita, lavorando prima alla conceria Cancellieri e successivamente alla Bemberg di Gozzano. Il funerale è stato celebrato l’altro giorno nella Collegiata di San Bartolomeo.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali