Menu
Cerca
Clamoroso: ultima ora

Tegola sul Novara Calcio: Il presidente Cianci, denunciato dalla GdF, si dimette

Fermato ad un posto di blocco in Calabria, è accusato del reato di ricettazione.

Tegola sul Novara Calcio: Il presidente Cianci, denunciato dalla GdF, si dimette
Cronaca Novara, 04 Febbraio 2021 ore 19:21

Tegola sul Novara Calcio: il presidente Marcello Cianci sarabbe stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Locri. Sarebbe stato trovato in possesso di 200mila euro in contanti di cui non ha saputo spiegare la provenienza.

Fermato in Calabria con 200mila euro in contanti, di cui non ha saputo spiegare la provenienza

Il comunicato delle Fiamme Gialle indica “un imprenditore 50enne di una società calcistica piemontese”. L’uomo era stato fermato ad un posto di controllo a bordo di un Suv, dove si trovava anche un’altra persona: “L’inspiegabile nervosismo dell’uomo – si legge nel comunicato – induceva i militari a procedere ad un’accurata ricognizione dell’autovettura, al cui interno veniva rinvenuta una busta di generi alimentari contenente l’ingente somma suddivisa in banconote di diverso taglio”.
In considerazione dell’entità della somma, e del fatto che fosse nascosta e soprattutto che l’imprenditore non fosse stato in grado di giustificarne la legittima provenienza, i finanzieri deferivano all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione, sottoponendo a sequestro l’intera somma di denaro.

Pronte le dimissioni, in arrivo il comunicato della società azzurra

L’imprenditore campano avrebbe già rassegnato le dimissioni e si attende solo il comunicato ufficiale della società azzurra, che dovrebbe arrivare nei prossimi minuti.
Un’altra tegola sulla gestione della famiglia Rullo, impegnata a pilotare la squadra azzurra nella lotta alla salvezza.