Bisogna aspettare

Vaccino over 80 anni: slitta l’avvio della campagna in Piemonte

C’è preoccupazione per i ritardi da parte delle società produttrici.

Vaccino over 80 anni: slitta l’avvio della campagna in Piemonte
Cronaca 25 Gennaio 2021 ore 07:00

Vaccino over 80 anni: slitta l’avvio della campagna. Aggiornamenti  dall’Unità di crisi della Regione Piemonte a seguito della riunione con il Governo.

Vaccino over 80 anni: slitta l’avvio della campagna

Dal momento che il commissario Arcuri ha comunicato che la consegna dei vaccini Moderna (4.800 dosi per la nostra regione) è stata posticipata al 31 gennaio, il Vaccine Day simbolico previsto in Piemonte il 30 gennaio per dare inizio alla campagna vaccinale degli over 80 sarà probabilmente riprogrammato il weekend successivo, sabato 6 febbraio. Come è noto, potranno vaccinare anche i medici di base o le farmacie, purché in presenza di un medico,

La Pfizer consegnerà da febbraio

Per quanto riguarda Pfizer, a partire dal 3 febbraio l’azienda ha comunicato che dovrebbe tornare a ripristinare le forniture previste con regolarità, mentre resta confermata la riduzione di dosi per la prossima settimana, che non avrà comunque impatti sul proseguimento della campagna vaccinale in Piemonte, grazie a un meccanismo di ridistribuzione delle dosi disponibili tra le aziende sanitarie del territorio.

Per quanto riguarda infine il vaccino AstraZeneca, è stato comunicato che la prima consegna dovrebbe essere in programma il 15 febbraio e le due successive il 28 febbraio e il 15 marzo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli