Cultura

Arriva il teatro di Lakescapes a Oleggio Castello

Ecco il programma degli spettacoli che animeranno il week end a Oleggio Castello.

Arriva il teatro di Lakescapes a Oleggio Castello
Cultura Arona, 29 Luglio 2021 ore 09:46

Sabato e domenica arriva il teatro di Lakescapes a Oleggio Castello.

Oleggio Castello nel week end arriva il teatro di Lakescapes

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto, nella splendida e unica cornice del Castello Dal Pozzo un grande appuntamento per Oleggio Castello con gli spettacoli teatrali dell' Accademia dei Folli
Un'occasione unica per conoscere ed ammirare un luogo magico ed affascinante e volare sulle ali della fantasia trasportati dalla magia del Teatro, finalmente dal vivo!
Monsters & Co.
Sabato 31 luglio - Ore 16
Una scanzonata e allegra galleria di mostri: dal Dottor Jekyll e Mr Hyde a Nessy, il mostro di Lockness, dal conte Dracula alla strega di Biancaneve, dal Minotauro al Fantasma di Canterville. Uno spettacolo tutto da ridere, in bilico tra musica e teatro, sui vecchi e nuovi mostri. Dalla letteratura per bambini ai più blasonati e famosi personaggi dell'orrore. Un buffissimo reportage in giro per il mondo per conoscere sotto un'altra luce le personalità più famose che popolano da secoli i nostri incubi.
♥♦♣♠Scala Reale
Sabato 31 luglio – ore 21.30
Racconigi, 30 giugno 1838. Non un giorno qualsiasi, ma la vigilia dell’arrivo di re Carlo Alberto, che passerà le vacanze estive nel castello. Fervono i preparativi, una specie di alveare in piena frenesia. I protagonisti della vicenda sono un cameriere che misura al millimetro le distanze tra le posate, un domestico fissato con gli scacchi, un giovane pittore di bottega, una cameriera che prova e riprova il suo inchino.
La Gabbianella e il gatto
Domenica 1 agosto – ore 16
La poetica storia della gabbiana Kengah che, rimasta sola in mezzo al mare ricoperto di petrolio, riesce a spiccare l’ultimo volo e affidare l’uovo che sta per deporre alle cure del gatto Zorba.
Lo scrittore cileno Luis Sepùlveda, attraverso questo racconto-fiaba, tocca temi a lui molto cari: l’amore per la natura minacciata dagli atteggiamenti distruttori e menefreghisti dell’uomo, la solidarietà e la generosità di esseri disinteressati e altruisti. Prevale la speranza, che trapela attraverso il riconoscere all’uomo non solo il ruolo di inquinatore e responsabile di disastri, ma anche quello di aiuto e contributo indispensabile all’equilibrio della natura in pericolo.
Fred dal whiskey facile – omaggio a Fred Buscaglione
Domenica 1 agosto – ore 21.30
Funerali di Fred Buscaglione. Tutto molto poco sabaudo. Gente che urla, che canta, che si spintona per stringere la mano a questo o a quel personaggio famoso. Tra la gente che torna a casa dal funerale ci sono cinque donne, e tutte loro hanno qualcosa da dire su Fred, tutte loro pretendono di averlo capito meglio delle altre. Ci sono Ernestina, sua madre; Anna, che da dietro il bancone del suo bar gli preparava dei cocktail che lui stesso le aveva insegnato e poi se ne andava a passeggiare con lui ai Murazzi; Anita, incontrata pochi mesi prima che diventasse la diva della Dolce Vita; Fatima, sua moglie, conosciuta a Lugano sotto la neve, e dove avevano raggiunto l’albergo a bordo di una slitta trainata da due cavalli. E la quinta? Non è una donna, ma la sua Ford Thunderbird rosa; soltanto lei può raccontare cosa accadde negli ultimi istanti della breve vita di Fred Buscaglione.