Menu
Cerca
Legge regionale

Gioco d’azzardo in Piemonte: depositati oltre 20mila emendamenti

Lanzo: "La retroattività della legge sul gioco legale è un abominio giuridico"

Gioco d’azzardo in Piemonte: depositati oltre 20mila emendamenti
Politica 14 Aprile 2021 ore 11:52

Sono oltre 20mila gli emendamenti depositati, relativi alla proposta di legge Contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico (GAP), presentata dal Claudio Leone (Lega) e richiamata in Aula per la discussione. La Pdl intende modificare l’attuale normativa sul gioco d’azzardo che ha delimitato e circoscritto la possibilità del gioco legale sul territorio, in particolare riducendo il numero di slot-machine.

Più di 15mila emendamenti sono stati depositati da Luv, altri da tutti i partiti di opposizione e alcuni anche da Forza Italia e Fratelli d’Italia.

“La retroattività della legge sul gioco legale è un abominio giuridico”

Secondo il consigliere della Lega Riccardo Lanzo “La proposta di modifica della legge 9/2016, a prima firma Claudio Leone, pone rimedio all’abominio giuridico creato dal centro-sinistra riguardo la retroattività delle disposizioni sul gioco legale che interessa migliaia di esercizi locali in regola fino al 2016 – spiega il consigliere regionale del gruppo Lega Salvini Piemonte Riccardo Lanzo -. Con la nostra proposta di legge andiamo a garantire a migliaia di famiglie, partite Iva e commercianti, la possibilità di lavorare nel rispetto delle norme, senza in alcun modo sacrificare o pregiudicare l’aspetto riguardante la tutela della salute. In questa fase di emergenza mondiale, dobbiamo pensare a salvaguardare soggetti e famiglie non garantiti, ai quali la politica deve fornire risposte concrete e urgenti”.