Attualità
Cronaca

Cervo caduto in un canale a Serravalle Sesia, il video dei volontari del rifugio Miletta: IL VIDEO

Il video dell'intervento pubblicato dal rifugio Miletta.

Cervo caduto in un canale a Serravalle Sesia, il video dei volontari del rifugio Miletta: IL VIDEO
Attualità Alto Novarese, 31 Luglio 2022 ore 08:33

Un esemplare di cervo adulto è caduto in un canale alla vecchia cartiera di Serravalle Sesia: l'intervento di salvataggio dei volontari del rifugio Milletta con i vigili del fuoco e il corpo Aib Piemonte.

Cervo caduto in un canale: salvato dai vigili del fuoco, i volontari Aib e dal rifugio Miletta

Un cervo adulto nella serata di venerdì 29 è caduto in un canale a Serravalle Sesia, ed è stato trascinato dalla corrente all'interno della vecchia cartiera del paese. Sul posto i vigili del fuoco e i volontari del corpo Aip del Piemonte, che hanno allertato i volontari del rifugio Miletta.

Tutto è iniziato alle 20 di ieri con una telefonata della sala operativa dei Vigili del Fuoco di Vercelli a Rifugio Miletta per un cervo in acqua.

«Abbiamo allertato subito il veterinario, Dr. Mattia Mantelli, i volontari dell’antincendio boschivo e siamo partiti». A parlare è Elena Motta, volontaria di Rifugio Miletta e responsabile della squadra di soccorso in servizio ieri. «Arrivati sul posto la situazione si è presenta in tutta la sua complessità. Con il Dr. Mantelli abbiamo subito concordato le modalità di intervento per ridurre al minimo lo stress del cervo e poi, con i vigili del fuoco e i volontari del corpo A.I.B. Piemonte abbiamo stabilito la procedura da seguire una volta sedato l’animale, per tirarlo velocemente fuori dall’acqua e trasportarlo al nostro mezzo. Ricordo ancora la tensione di tutte le persone che insieme ieri, con uno sforzo eccezionale, sono riuscite ad operare come un ‘unicum’, tante individui mossi ed animati da un solo intento, quello di salvare ad ogni costo la vita del cervo».

Il cervo ora si trova ricoverato presso il centro di recupero fauna selvatica di Rifugio Miletta, ad Agrate Conturbia (NO), poiché nel tentativo di uscire da quel canale si è abraso completamente gli unghielli posteriori.

 

ECCO IL VIDEO:

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter