Attualità
Novità

Stresa e Baveno si candidano per ospitare un ufficio di prossimità del tribunale

La richiesta è inserita nell'ambito di un iter promosso e incoraggiato dalla Regione

Stresa e Baveno si candidano per ospitare un ufficio di prossimità del tribunale
Attualità VCO, 23 Marzo 2022 ore 07:00

Stresa e Baveno hanno presentato la candidatura per poter ospitare un ufficio di prossimità del tribunale di Verbania.

La richiesta dei due Comuni

Nei giorni scorsi è stata presentata una istanza congiunta alla manifestazione di interesse indetta dalla Regione Piemonte, dal Comune di Stresa capofila del progetto e dal Comune di Baveno. L'obiettivo è quello di attivare e gestire un “Ufficio di Prossimità” presso i due comuni che eroghi servizi legati al Tribunale di Verbania nell’ambito del Progetto della Regione Piemonte, approvato e finanziato dal Ministero di Giustizia; uno strumento per fornire supporto ai cittadini appartenenti alle fasce più deboli della popolazione (anziani, minori, diversamente abili ecc.), avvicinando la giustizia al territorio per mezzo delle tecnologie del Processo Telematico.

La parola ai sindaci

"La finalità della richiesta – sottolineano i sindaci Marcella Severino e Alessandro Monti – è quella di ottenere maggiore efficienza nei rapporti tra il sistema giustizia ed i cittadini mediante la creazione di Uffici di Prossimità, consentendo in tal modo ai cittadini di beneficiare dell’erogazione di servizi giudiziari che non richiedono l’assistenza di un legale, senza la necessità di recarsi presso la Cancelleria del Tribunale di Verbania. Si tratta di attivare un nuovo modello organizzativo con un ufficio che, se sarà accolta la nostra domanda, svolgerà attività come punto di informazione e orientamento sulle procedure giudiziarie, come supporto alla compilazione della modulistica del Tribunale e alla redazione di istanze ed atti, per la predisposizione e deposito telematico delle istanze e degli atti per conto dell’utente, come punto d’informazioni sullo stato della procedura in cui è coinvolto l’utente e il rilascio di copia degli atti contenuti nel fascicolo elettronico di riferimento dell’utente. Siamo fiduciosi che la nostra proposta possa essere accolta e finanziata".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter