Criminalità

Boato nella notte a Trecate: assalto al bancomat

Continuano i colpi nel Novarese ai danni degli sportelli degli istituti di credito

Boato nella notte a Trecate: assalto al bancomat
Pubblicato:

Nella notte tra lunedì 1 e martedì 2 luglio 2024 ignoti hanno fatto saltare lo sportello della filiale Unicredit di Trecate in via Mazzini.

Trecate: assalto al bancomat

Fino a questo “colpo” la banda o una delle bande “del bancomat” avevano preso di mira i punti di prelievo di denaro contante del Bpm e sempre nella notte fra il venerdì e il sabato, perché nelle agenzie, le banconote negli sportelli sono caricate il venerdì nel tardo pomeriggio, per il fabbisogno degli utenti nella fine settimana.

Stavolta invece i malviventi hanno scelto di agire di lunedì. Dopo il boato nella notte a Trecate, scattato l’allarme, sul posto sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Radiomobile ma dei ladri nessuna traccia. Ancora in fase di quantificazione il bottino.

Anche in questo caso, come nei precedenti colpi, i ladri hanno inserito nello sportello del bancomat del gas, con la tecnica "della marmotta", ossia tramite carica esplosiva collocata in una sorta di cono metallico posto all'interno dello sportello elettronico con nella parte posteriore l'innesco.

I precedenti

Prima della pandemia negli anni 2018 e 2019, a intervalli, in tutto il Novarese spesso nelle notti tra venerdì e sabato esplodeva un bancomat.

Dopo la pausa “Covid” sono stati fatti esplodere bancomat a Borgo Ticino e a Cerano tra fine ottobre e i primi di novembre del 2023. Nel 2024 a Ghemme a gennaio e in corso Risorgimento a Novara nel mese di marzo, a Sillavengo in aprile.

A febbraio era fallito il colpo ai danni dell’agenzia bancaria a Biandrate. Per qualche motivo tecnico non era andato a buon fine il piano, perché non vi era stata l’esplosione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali