Cronaca
Tragedia

Morto l'alpinista novarese disperso in Argentina

Il corpo è stato individuato da un drone

Morto l'alpinista novarese disperso in Argentina
Cronaca Novara, 30 Gennaio 2022 ore 20:48

Morto l'alpinista novarese Corrado Pesce, ieri si erano interrotte le ricerche e ora è stato trovato il corpo dello sportivo soprannominato "Korra".

Morto Corrado Pesce

Si era sperato in un miracolo che alla fine purtroppo non c'è stato. Corrado Pesce, l'alpinista di origine novarese che ieri era rimasto bloccato sulle montagne argentine, sul Cerro Torre, è stato trovato morto. La conferma è arrivata in giornata dalla responsabile dei soccorsi a El Chaltén. Il corpo è stato avvistato da un drone che ha sorvolato la zona dell'incidente. A quanto pare l'alpinista era scivolato 50 metri sotto la piattaforma dove aveva passato la notte. Per lui non c'è stato nulla da fare.

Un incidente tremendo

Il 40enne di origine novarese si trovava insieme al compagno di cordata Tomás Aguiló, quando i due venerdì sono stati colpiti da una valanga particolarmente violenta e da una scarica di sassi. Mentre Tomàs dopo l'episodio è rimasto in grado di scendere con le sue gambe fino a un punto meno impervio della montagna, Corrado era rimasto gravemente ferito. Il compagno l'ha dunque portato in un punto più riparato, chiamato “box de los ingleses”, dove però il suo corpo è scivolato verso il basso, probabilmente in seguito a un'ipotermia.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter