Cronaca
lutto

Ultimo saluto a Galliate a Leo Gambaro

Oggi, venerdì 20 gennaio 2023, i funerali del presidente dell'Ambulatorio di Pronta Accoglienza

Ultimo saluto a Galliate a Leo Gambaro
Cronaca Ovest Ticino, 20 Gennaio 2023 ore 10:18

Profondo cordoglio a Galliate per la morte di Leo Gambaro, 77 anni, avvenuta nella prime ore del mattino di martedì 17 gennaio 2023. Lascia la moglie Maria Vittoria Franzosi e la figlia Sara, nota restauratrice. Molto conosciuto e apprezzato per le sue doti di disponibilità e serietà era da molti anni presidente dell’Ambulatorio di Pronta Accoglienza che ha sede in via Canonico Diana, 39.

 Il ricordo della vice presidente dell'Ambulatorio di Pronta Accoglienza

«Una persona davvero unica - ha detto con commozione la vice presidente dell’Ambulatorio di Pronta Accoglienza Elisabetta Rossari - che ha dato molto di sé e che si è sempre impegnato per il bene degli altri. E’ sempre stato presente in prima persona, e anche durante la malattia non ha mai fatto mancare il suo sostegno e la sue sagge direttive. Solo per comprendere appieno il suo impegno esemplare basti dire che ancora venerdì, sabato e domenica scorsi ha lavorato alla creazione del nuovo sito dell’Ambulatorio in previsione dell’assemblea dei soci in programma per questo venerdì 20 gennaio».

Oggi, venerdì 20 gennaio 2023,  i funerali in chiesa parrocchiale a Galliate

E, invece, venerdì 20 gennaio sarà il giorno del suo funerale che sarà celebrato alle 14.30 in chiesa parrocchiale «da don Ernesto - conferma la figlia Sara - Mio padre è sempre stato presente nella comunità galliatese e in particolare con la Parrocchia. Sia quando lavorava, nel mondo del tessile, sia quando poi è andato in pensione. In tanti anni di volontariato - ha infatti preso parte con mia mamma anche ai percorsi di preparazione per i battesimi mantenendo poi il legame con le famiglie dei bambini - con don Ernesto si è creato un grande rapporto di affetto, stima e amicizia e quindi sarà lui a celebrare i funerali di papà».

Un uomo che ha fatto tanto per la comunità  e per i più bisognosi

Un uomo, Leo Gambaro, che per la comunità ha fatto davvero tanto: «Mio marito si è sempre prodigato per gli altri e abbiamo tanti messaggi di affetto, riconoscenza e vicinanza in queste ore di dolore, ma vorrei ricordare un episodio a noi molto caro. Con l’Ambulatorio tanti anni fa venne aiutata anche una giovane donna che non poteva avere figli. Poi grazie alle cure arrivò una bella bambina che portando un giorno una torta disse che era per il suo nonno Leo. Questo era mio marito».

Una storia di solidarietà iniziata nel 1998 per volontà di suor Nemesia Mora

L’Ambulatorio di Pronta Accoglienza galliatese venne creato da Suor Nemesia Mora nel 1998: «Leo e sua moglie - riprende a raccontare Elisabetta Rossari - erano volontari alla sede dell’Ambulatorio di Pronta Accoglienza di Novara, poi suor Nemesia volle che ne fosse creato uno anche a Galliate per aiutare tutte le persone di questo territorio. Inizialmente presidenti furono Ezio Gallina e Paolo Cicchelli, ma alla morte di quest’ultimo divenne subito presidente Leo Gambaro proprio per le sue eccellenti doti. Non sono frasi di circostanza, perché chiunque l’abbia conosciuto non può che aver avuto un ottimo rapporto di stima e collaborazione, con lui era praticamente impossibile discutere. Alla fine si trovava sempre la soluzione migliore. E’ una grande perdita per tutti noi».

Seguici sui nostri canali