Amministrative/Reazioni

A Galliate Cantone festeggia: "E' stato un lavoro di squadra"

Lo sconfitto Di Caprio: "Ho messo tutto quello che avevo. Ora posso dedicare più tempo a mia mamma e mio figlio"

A Galliate Cantone festeggia: "E' stato un lavoro di squadra"
Pubblicato:

Non è arrivata la conferma per il sindaco uscente di centro destra sostenuto da Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia. Esulta il centro sinistra galliatese.

A Galliate Cantone festeggia

A Galliate Alberto Cantone, sostenuto da partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Psi e le liste civiche Galliate Futura e Galliate in azione esulta per il risultato ottenuto e che lo ha visto battere il suo antagonista Claudiano Di Caprio che ha guidato la città nei precedenti 5 anni con il 52,23% dei voti.

Appena appreso il risultato Cantone e i suoi sostenitori si sono lasciati andare ai festeggiamenti. "Contentissimo di questo risultato raggiunto grazie ad un lavoro di squadra svolto con grande impegno - ha fatto sapere il neo sindaco - E dopo i festeggiamenti, al termine di una campagna elettorale breve ma intensa ed emozionante, rimbocchiamoci le maniche perché c’è molto da fare!".

galiate apertura
Foto 1 di 4
galliate 4
Foto 2 di 4
galliate 2
Foto 3 di 4
galliate 1
Foto 4 di 4

Il commento di Di Caprio e la stoccata del figlio

Pacato e diplomatico il commento del sindaco uscente: "Vince la democrazia sempre. Complimenti ad Alberto Cantone. Ho messo tutto quello che avevo, cuore, grinta, ascolto, ogni istante ho pensato alla mia città senza risparmiarmi. Ora posso dedicare più tempo a mia mamma e mio figlio. Grazie a tutti, mi avete supportato ogni giorno e grazie della Vostra fiducia. Galliate nel cuore".

Meno diplomatico invece il commento scritto sui social dal giovane figlio di Di Caprio, che ha puntato il dito contro una campagna elettorale caratterizzata "da cattiveria e invidia" e contro alcuni "falsi amici" che hanno latitato al momento della sconfitta. Un commento che il sindaco uscente ha condiviso sul suo profilo, senza aggiungere ulteriori commenti.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali