Politica
Fondi pubblici

Ecco dove saranno spesi i primi fondi del Pnrr nel Novarese

Gli interventi riguarderanno Ghemme, Cavaglietto, Recetto e Grignasco.

Ecco dove saranno spesi i primi fondi del Pnrr nel Novarese
Politica Novara, 30 Ottobre 2021 ore 10:14

Ecco dove saranno impiegati i primi fondi del Pnrr che saranno indirizzati ai Comuni del Novarese. La Regione mette in campo un pacchetto da 3 milioni di euro.

La Regione indirizza i primi fondi del Pnrr

In arrivo in Piemonte i primi fondi europei del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che potenzieranno il pacchetto di investimenti messi in campo dalla Regione Piemonte a favore dei Comuni che devono realizzare interventi per il loro territorio.  3 milioni di euro: è questo l’ammontare totale delle cifre deliberate venerdì 29 dalla Giunta regionale, che andranno a finanziare 16 interventi di carattere pubblico nel Novarese. Tali somme sono suddivise su tre linee.

Ecco dove saranno impiegati i fondi

La prima linea del nuovo pacchetto di investimenti sblocca 1,475 milioni di nuovi investimenti a copertura delle spese per 3 interventi indicati dal territorio nel corso della ricognizione effettuata dalla Regione Piemonte in vista del Pnrr e selezionati nel documento ‘Next Generation Piemonte’. Gli interventi riguardano i Comuni di Ghemme e, attraverso la Provincia, i Comuni di Cavaglietto e Grignasco. La seconda tranche di investimenti riguarda i contributi che la Regione può erogare a favore dei Comuni in base alla legge 18/1984 per interventi legati alle opere pubbliche di viabilità, edilizia municipale e cimiteriale e illuminazione e ammonta a 525 milioni di euro per 9 interventi nei Comuni novaresi. La terza linea prevede, invece, l’erogazione 824 mila euro ai Comuni colpiti dalle alluvioni del 2019 e del 2020, in attesa delle risorse dovute dal Dipartimento della Protezione civile, per far fronte alle necessità di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico. Le risorse vanno a finanziare 4 interventi: uno nel Comune di Recetto e tre sulle strade provinciali 45, 13 e 22. Da evidenziare i 33mila euro indirizzati ad Ameno per la manutenzione delle strade comunali, i 30mila euro a Recetto per i nuovi marciapiedi e l'abbattimento delle barriere architettoniche, i 67mila euro a Vinzaglio per la manutenzione straordinaria dei marciapiedi, i 32mila euro circa a Landiona per l'intervento in piazza Mercato, i 67mila euro ad Arona per l'ampliamento dei servizi di illuminazione in corso Europa, i 70mila euro a Gozzano per la sistemazione delle aree di sosta e delle aree verdi nell'area del cimitero, i 77.500 euro a Cameri per la riqualificazione dell'area mercatale, i 100mila euro a Bellinzago per la manutenzione strade e i 45mila euro a Briga Novarese per il completamento della riqualificazione di viale Matteotti.

La dichiarazione di Cirio

"Questo ingente pacchetto di risorse a favore dei Comuni piemontesi – sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alle Opere Pubbliche Marco Gabusi -  è la prima risposta concreta agli sforzi che abbiamo chiesto alle amministrazioni locali per delineare i loro fabbisogni e sfruttare al meglio l’opportunità del Pnrr. Il documento costruito nei mesi scorsi insieme a tutto il territorio è una bussola che ci aiuterà ad orientare gli investimenti, partendo sempre dall’ascolto del territorio e lavorando quotidianamente al fianco dei Sindaci e trovando le risorse anche laddove prima non venivano cercate".